Motosega a benzina

[/atkp_list

Test & confronto Motosega a benzina.

Le migliori motoseghe a benzina 2020 a confronto

Negli ultimi anni, le motoseghe per uso privato sono diventate sempre più interessanti, perché molte persone oggi fanno la loro legna da ardere, per il camino o la stufa e quindi usano una motosega. In passato, le motoseghe a benzina erano utilizzate principalmente dagli operai forestali, dalle guardie forestali e nell’edilizia.

Naturalmente ci sono anche differenze significative nella qualità delle motoseghe. Nei negozi di bricolage o nei negozi online viene offerta ai clienti una vasta scelta di diverse motoseghe, per cui spesso non è facile decidere quale di queste molte seghe sia quella giusta. Se date un’occhiata all’uno o all’altro test con la motosega a benzina, potrebbe essere più facile scoprire quale modello è più adatto a voi.

Costruzione di una motosega

La motosega a benzina è composta fondamentalmente da tre parti principali, il motore, la sciabola e la catena della sega. Il motore è l’azionamento, di solito si usano motori a benzina a due tempi. L’unità di azionamento è collegata direttamente alla sciabola, le maniglie sono montate nella zona del motore. La sciabola è dotata di una scanalatura tutt’intorno, che serve da guida per la catena. La catena è azionata dal motore e gira intorno alla sciabola (barra, barra). I denti della sega sono montati all’esterno della catena. Affinché la catena possa funzionare senza problemi, la catena deve essere mantenuta e oliata ad intervalli regolari. A seconda del materiale da tagliare, i denti della sega possono essere montati in modo diverso. I tipi più comuni sono quelli a scalpello pieno e mezzo scalpello. Le catene in metallo duro hanno piccole placchette sui denti, queste sono estremamente robuste e vengono utilizzate, tra l’altro, per il taglio del calcestruzzo.
La motosega è avviata una trazione del cavo, simile all’inizio di un tosaerba. L’avviamento della macchina con un tiro del cavo non è sempre facile, soprattutto se la macchina non è in funzione da molto tempo. Per queste situazioni esiste il cosiddetto Zip Light Start System o il One Push Start System, uno dei due sistemi deve avere una buona motosega.

Freno per la motosega

Non solo l’avviamento di una motosega a benzina può causare problemi e pericoli, ma l’arresto della motosega dopo il lavoro è a volte problematico e gli incidenti accadono di continuo. Se la catena viene rallentata mentre è ancora nel materiale da tagliare, si verifica un forte contraccolpo che può strappare la sega dalle mani dell’utilizzatore. Se non c’è un freno, possono verificarsi incidenti mortali perché la sega continuerebbe a funzionare senza freni. Proprio per questo motivo un freno a catena è molto importante. Un freno a catena ferma le catene in una frazione di secondo. Nel settore commerciale, tale freno è richiesto dalla legge.

Acquista la nostra Top 10 delle motoseghe a benzina

[/atkp_list

Vantaggi di una motosega a benzina

Una motosega a benzina ha il vantaggio di non avere una portata limitata e di poter lavorare nella foresta, indipendentemente da una fonte di energia. Una motosega a benzina può essere utilizzata anche sotto la pioggia, naturalmente il livello di rumore è più alto, ma grazie alle sue prestazioni questa carenza di solito scompare rapidamente.

A cosa bisogna prestare attenzione quando si acquista una motosega a benzina?

Quando si acquista una motosega a benzina, è importante considerare il movimento e la velocità di ogni macchina per garantire che maggiore è la capacità del motore, maggiori sono le prestazioni, ma maggiore è la capacità del motore, maggiore è il consumo di carburante. A Una motosega con un’elevata capacità del motore è migliore, ma una macchina con una minore capacità del motore e un numero di giri più elevato può compensare questa situazione. Le macchine più piccole hanno una cilindrata di circa 20 centimetri cubi e una potenza di 700. Si tratta di motoseghe con un set di seghe corte. Le motoseghe a benzina professionali hanno molta più potenza, ma soprattutto quando si abbattono gli alberi questa potenza è necessaria. Una cilindrata fino a 55 centimetri cubi e una potenza fino a 3500 watt non sono rari con le grandi motoseghe professionali. Le motoseghe superiori assolute raggiungono i 5000 watt e 90 centimetri cubi.

Nel test della motosega a benzina, si consiglia al cliente di confrontare le dimensioni della spada e la lunghezza della sega corrispondente. La maggior parte delle spade sono progettate per una lunghezza di taglio compresa tra 35 e 55 centimetri, le motoseghe più grandi sono dotate di spade fino a 75 cm. Il valore successivo che permette un buon confronto delle motoseghe è la velocità della catena, questo valore è dato in metri al secondo ed è compreso tra 16 e 28 metri al secondo per una motosega a benzina. La velocità della catena permette tagli molto veloci, questa velocità può in alcuni casi compensare un po‘ la potenza del motore forse più debole. Se volete tagliare nel vostro giardino e avere dei vicini immediati, non ignorate il rumore o i rumori. L’ipotesi che la motosega più grande debba essere anche la più rumorosa non è corretta. A seconda del modello, lo sviluppo del rumore è compreso tra 95 e 105 decibel, questo può essere considerato molto forte, ad esempio, un tale volume viene creato in una discoteca direttamente davanti all’altoparlante. Inoltre, per alcuni utenti anche il peso delle motoseghe a benzina è un fattore importante, le macchine piccole pesano solo 2,5 kg, i modelli più grandi possono pesare fino a quasi 10 kg, in media si possono assumere circa 5 kg.

Un ultimo punto, certamente molto importante, è il prezzo, poco Le motoseghe sono già disponibili a 80 euro, ma ci si dovrebbe aspettare piuttosto una fascia di prezzo da 200 a 400 euro per una sega utilizzabile, le seghe professionali costano 1000 euro o più. Una motosega elettrica non può competere con le motoseghe a benzina in termini di prestazioni.

Produttore di motoseghe a benzina

Tra i più noti produttori di motoseghe a benzina sono Stihl, Husqvarna, Makita e Dolmar, queste macchine sono prodotte in una qualità molto alta e hanno un posto fisso nei negozi di fai da te e nei negozi online.

Oltre alle applicazioni tipiche delle motoseghe in silvicoltura e orticoltura, non bisogna dimenticare che queste macchine sono utilizzate anche dai vigili del fuoco o dal THW. L’affidabilità e le elevate funzioni di sicurezza sono importanti quanto le prestazioni delle macchine.

Conclusione della motosega a benzina

Non devi dare per scontato che una motosega di grandi dimensioni debba essere sempre la migliore. Soprattutto per i fai-da-te non deve essere necessariamente la sega più costosa e più grande. Se volete potare solo qualche albero sul vostro sito, una motosega di media potenza va benissimo. Una motosega a benzina media ha emissioni di gas di scarico inferiori e quindi l’ambiente, questo fattore non deve essere dimenticato oggi. Se avete intenzione di tagliare alberi vecchi e spessi o eventualmente cemento, avrete bisogno di una grande motosega. Lavorare in ambienti interni non è possibile con una motosega a benzina, perché i fumi di scarico sono un vero pericolo.