Candele di accensione

Zuletzt aktualisiert am 16. September 2020 um 0:41 . Wir weisen darauf hin, dass sich hier angezeigte Preise inzwischen geändert haben können. Alle Angaben ohne Gewähr.

Test & confronto Candele di accensione.

Cos’è una candela d’accensione?

Questa piccola parte è costituita essenzialmente dal corpo in ceramica, da un filetto e dagli elettrodi. Il tutto viene avvitato nella parte superiore della testata del motore. In questo modo, la candela di accensione si trova nella camera di combustione direttamente sopra il pistone in movimento verso l’alto e verso il basso. Questo comprime la benzina iniettata in una miscela esplosiva di aria e carburante. La scintilla di accensione fa scattare la mini accensione al momento giusto. Il pistone abbatte e trasmette la potenza all’albero motore, all’auto o alla moto.
Tuttavia, la candela ha un inconveniente: genera un forte campo elettrico che disturba tutti i ricevitori radio e TV. Per questo motivo è coperto da uno schermo metallico nel cosiddetto connettore per candele di accensione. Altrimenti difficilmente si riuscirebbe ad ascoltare una canzone all’autoradio.

Requisiti per una buona candela di accensione

Una candela di accensione deve essere in grado di prendere un colpo. Da un lato l’alta pressione nella camera di combustione fino a 60 bar, dall’altro una temperatura di 2500°-3000° Celsius quando la miscela brucia. L’alloggiamento in ceramica deve rimanere intatto, altrimenti i flashover possono causare una scintilla di accensione indebolita, che nel peggiore dei casi può portare a danni al motore. La candela di accensione deve essere isolata in modo affidabile ad alte tensioni fino a 40.000 volt per evitare flashover anche a temperature di esercizio di ca. 1000 °Celsius. Il materiale di cui sono fatti gli elettrodi deve essere altamente resistente all’usura causata da scintille volanti. Una normale candela di accensione dura fino a 30.000 chilometri. I modelli migliori durano 60.000 chilometri. Ma non se sei un pilota a corto raggio.

La nostra top ten –

Candele di accensione

[atkp_listid=’Candele di accensione‘ template=’30‘] [/atkp_list]

class=“western“>Campi di applicazione delle candele di accensione

Le candele di accensione si trovano nei motori a benzina, cioè nei motori a benzina a due e quattro tempi, così come nei motori a reazione e nelle turbine a gas. Solo i modelli a benzina sono adatti come candele di accensione per il Lupo Test.

Quali alternative alle nuove candele di accensione sono disponibili?

Se una candela di accensione ha ancora un bell’aspetto e il motore funziona senza problemi, è possibile montare una nuova candela. Si pulisce con una spazzola metallica, si controlla la distanza tra gli elettrodi e si piega leggermente fino a raggiungere una dimensione da 0,5 a 0,7 mm utilizzando uno spessimetro. Non avvitare le candele usate come quelle nuove. Per le candele nuove, stringere saldamente a mano e poi stringere con la chiave aperta di circa 90 gradi. Per le candele usate, serrare solo a circa 30 gradi.

Quali sono i produttori di candele di accensione?

Per le candele di accensione Lupo Test, a partire dall’anno 1998, ci sono i seguenti produttori:

NGK
Bosch
Campione
RISEX
FORTE
BERU
DENSO
TOPRAN
FEBI Bilstein
VEMO
MAGNETTI MARELLI
BUGIAD

Nuovi sviluppi nel settore delle candele di accensione

Le candele a conduzione d’aria hanno non solo uno, ma da due a quattro elettrodi di terra. Tra l’elettrodo di massa e l’elettrodo intermedio c’è ancora uno strato isolante e un piccolo traferro, in modo che la scintilla sia costretta ad essere lunga. Questo aumenta il consumo di energia del carburante. I nuovi motori ad alta compressione richiedono candele di accensione più piccole, per cui le candele con filettatura M 12 sono sempre più utilizzate con una ceramica in allumina. In termini di materiale, le candele di accensione con iridio sono sempre più frequentemente utilizzate. Raggiungono un chilometraggio fino a 100.000 chilometri.

Vantaggi nell’acquisto di candele di accensione su internet

Senza lunghi viaggi di shopping, i prodotti e i prezzi possono essere consegnati da casa. Anche i tempi di consegna, le recensioni dei clienti e le condizioni per lo scambio o la restituzione possono essere facilmente chiariti. prima dell’acquisto. Un altro vantaggio è l’ordine degli ordini! Se avete bisogno di nuovo dello stesso prodotto, potete facilmente riordinarlo, perché tutti i numeri d’ordine sono archiviati. Anche il pagamento è fluido e veloce sul PC.

A cosa bisogna prestare attenzione quando si acquistano le candele di accensione per la Lupo? Vincitore del test delle candele di accensione

Per ogni motore c’è il giusto tipo di candela, altrimenti le prestazioni del motore saranno ridotte o addirittura danneggiate. Anche il catalizzatore può essere distrutto. Osservare le istruzioni del produttore! Le candele di accensione devono essere integre, le crepe nella ceramica danneggiano il motore e il catalizzatore. Il vincitore del test delle candele di accensione per la Lupo è il Bosch Super plus FR7HC+. Seguita dalla seconda candela di accensione della NGK 6893. Per i motori a GPL, il vincitore del test per Lupo è il Brisk Silver DOR15Y-1 1580 per GPL e metano. Tra le 30 candele di accensione Top 30 in prova, anche la BERU Z204SB SB4 (14FGR-8 CTU) è al 5° posto, mentre le candele di ricambio originali Volkswagen VW per la Lupo sono al 6° posto.

Accessori utili per candele di accensione

Per non inclinare la candela di accensione durante l’installazione, danneggiando così il corpo ceramico, sulla candela è stato posizionato un „tappo di montaggio“. In questa dima la presa della candela è tenuta parallela in modo che il sensibile corpo ceramico non si rompa.
Per lo zoccolo della candela sono disponibili speciali grassi resistenti al calore. Questi, applicati durante il montaggio iniziale, impediscono che la spina e il collo della candela si incollino tra loro.