Altoparlante PA

Test & confronto Altoparlante PA.

Per eventi più grandi, come una festa di compleanno o un matrimonio, non dovrebbe mancare la musica giusta. Poiché spesso si tratta di grandi spazi o di uno spazio aperto, l’installazione musicale deve avere molta potenza per far suonare i luoghi in modo ottimale. I diffusori PA si comportano molto bene in questo caso perché hanno un’elevata potenza di uscita rispetto ai diffusori hi-fi convenzionali. Inoltre, sono in grado di produrre una brillantezza sonora convincente anche con carichi pesanti.

Cosa sono gli altoparlanti PA?

Gli altoparlanti PA (Public Address) sono utilizzati principalmente per l’amplificazione del suono in occasione di grandi eventi. Possono essere concerti o anche discoteche. Gli altoparlanti sono in grado di riprodurre un elevato wattaggio, in modo da poter fornire un suono sufficiente. Ci sono differenze nelle versioni degli altoparlanti, mentre gli altoparlanti full-range coprono l’intero spettro di frequenze, ci sono anche speciali altoparlanti PA per bassi progettati per fornire la giusta quantità di pressione. Si tratta principalmente di una forte base di bassi. Questi diffusori hanno una grande escursione per garantire che anche le frequenze molto basse possano essere riprodotte in modo pulito e con punch. Per ottenere un suono ricco, bisogna assicurarsi che sia disponibile una potenza sufficiente, perché gli altoparlanti più forti non servono a nulla se i watt sono troppo pochi.

Requisiti

Le esigenze poste ai diffusori PA sono piuttosto elevate perché, da un lato, devono avere una potenza sufficiente a fornire il suono in situazioni più ampie, ma, dall’altro, il progetto deve essere molto robusto. Soprattutto se gli altoparlanti sono destinati all’uso mobile, il materiale deve essere estremamente resistente all’usura. perché il montaggio e lo smontaggio costanti possono lasciare il segno. Le dimensioni degli altoparlanti devono corrispondere alla superficie da coprire, quindi è importante avere una buona visione d’insieme in anticipo. Soprattutto quando è coinvolta molta energia, la sicurezza non dovrebbe essere trascurata. Gli altoparlanti devono quindi essere dotati di circuiti di protezione per evitare cortocircuiti o sovraccarichi. In caso di emergenza, gli altoparlanti si spengono e si assicurano che non si verifichino danni elettrici.

Ambito di applicazione

Nel test dei diffusori PA, i modelli erano adatti sia per uso interno che esterno. Tuttavia, in caso di utilizzo all’aperto, occorre fare attenzione che i diffusori siano in grado di resistere alle condizioni atmosferiche. Per l’utilizzo in un grande locale, i requisiti non devono essere così elevati se i locali sono asciutti e hanno una temperatura ambiente costante. Per l’uso mobile, occorre fare attenzione che le scatole siano facili da maneggiare. I modelli più grandi, in particolare, hanno un peso considerevole per questo scopo, ed è necessaria una grande forza per regolarli di conseguenza. Al posto di due grandi scatole, se hanno una potenza sufficiente, se ne possono usare diverse più piccole. Questi, ad esempio, possono essere integrati in modo molto flessibile in una stanza senza occupare molto spazio.

I nostri Top 10 – Altoparlanti PA

Alternativa

Un’alternativa ai diffusori PA sono i diffusori hi-fi disponibili in commercio, che vengono utilizzati nel soggiorno di casa. Tuttavia, questi non sono sempre progettati per eventi di grandi dimensioni, quindi un „sound check“ deve essere eseguito in anticipo. Ma con un potere sufficiente, l’umore adatto alla festa è quello giusto. I normali altoparlanti Hi-Fi non sono robusti come gli altoparlanti PA e devono quindi essere maneggiati con molta cura durante l’installazione e lo smontaggio.

class=“occidentale“>Produttore

Il test degli altoparlanti PA ha offerto al mercato una gamma abbastanza ampia di modelli. In particolare sono molto ricercati gli altoparlanti a gamma completa che coprono l’intera gamma di frequenze. La gamma dei produttori offre un’ampia varietà di possibilità, quindi non è facile trovare quella giusta. Alcuni modelli sono i cosiddetti altoparlanti attivi, nei quali è già integrato un amplificatore. Questo è particolarmente pratico quando non c’è così tanto spazio disponibile. Questi altoparlanti possono quindi essere azionati senza alimentazione esterna. I più noti produttori di diffusori PA sono Magnat, JBL, Auna, Marshall, Yamaha, Behringer, Syrincs, HK Audio, RCF e Dynacord.

Vantaggi

Nel test dei diffusori PA, i modelli erano adatti per grandi sale o eventi pubblici, come una grande festa, un matrimonio o un concerto. Questi diffusori sono in grado di fornire musica adeguata grazie alla loro elevata potenza e all’attraente qualità del suono. Alcuni modelli hanno anche amplificatori di potenza integrati, le cosiddette scatole attive, che non richiedono un amplificatore aggiuntivo. Ciò significa che le unità non occupano molto spazio e possono essere posizionate in modo discreto. Molto popolari sono i modelli di altoparlanti in grado di coprire l’intera risposta in frequenza, quindi spesso sono necessarie solo poche unità e non è necessario collocare torri di altoparlanti. Gli altoparlanti PA sono disponibili in diverse dimensioni e livelli di potenza, garantendo una sufficiente amplificazione del suono. Quando si tratta di funzionamento, si differenziano molto poco dai diffusori hi-fi convenzionali. In termini di elaborazione, la maggior parte dei diffusori PA sono molto robusti, senza perdita di suono allo stesso tempo.

A cosa bisogna prestare attenzione quando si acquista?

Quando si acquistano diffusori PA, è importante prestare attenzione all’impedenza (resistenza), perché dovrebbe corrispondere al valore del I valori molto comuni sono compresi tra 4 e 8 Ohm. Anche la gestione della potenza gioca un ruolo decisivo, dove non è importante il valore massimo ma il valore continuo. I costruttori specificano questi valori in sinusoide o RMS, quindi un altoparlante con un valore di 200 Watt RMS è in grado di riprodurre questa potenza in modo permanente senza perdita di qualità del suono. Il volume di un altoparlante si misura in pressione sonora, più alto è il valore, più forte è il volume che può suonare. È necessario un alto livello di pressione sonora, ad esempio nelle discoteche o ai concerti, affinché tutti gli ospiti e gli spettatori possano avere a disposizione la musica. Per garantire che i diffusori PA non solo suonino forte, ma producano anche un suono convincente, la risposta in frequenza è molto importante. Un valore ottimale è compreso tra 20 e 20.000 cuori, mentre la voce umana è percepita solo da 80 a 16.000 Hz. Gli altoparlanti full-range sono in grado di coprire l’intera gamma di frequenze.

Accessori utili

Molto utili sono i supporti per i diffusori, dove gli altoparlanti possono essere posizionati in modo adeguato. Ciò significa che non devono stare in piedi sul pavimento, ma possono essere posizionati singolarmente. Se gli altoparlanti sono posizionati più in alto, l’area di irradiazione è molto più ampia, il che è di grande beneficio per le persone che si trovano nella zona più lontana.