Utensili per la tornitura

[/atkp_list

Test & confronto Utensili per la tornitura.

Cos’è un utensile di tornitura o un ferro da stiro?

Per la lavorazione del legno in combinazione con un tornio motorizzato si utilizza un tornio per legno. Con questi utensili per la tornitura del legno, il coltello per utensili è costituito da una versione in acciaio. Questo acciaio è una lega, prodotta con un alto contenuto di ferro. Il ferro è legato con metalli che induriscono il ferro.

Il termine „utensile di tornitura“ sta ad indicare diversi utensili utilizzati per la tornitura. Sei diversi strumenti costituiscono il magazzino di base. Questi vengono offerti singolarmente o come set di utensili di tornitura. Per i principianti o i tornitori per hobby è consigliabile acquistare un set completo per tornitori.

Avrete certamente bisogno di diversi coltelli da tornio quando girate. Dovreste informarvi ampiamente sulle diverse forme o versioni in acciaio degli utensili di tornitura. Una grande varietà di materiali in legno può essere lavorata al tornio. In totale si distinguono cinque diverse versioni di utensili. Ogni utensile viene utilizzato per progettare il pezzo da lavorare. L’utensile più importante per la tornitura rimane lo scalpello. Lo scalpello viene utilizzato per la lavorazione delle superfici ed è utile nella progettazione del pezzo. Dove il tubo Schropp viene utilizzato per la prima lavorazione del pezzo. Il tubo del mandrino può a sua volta essere utilizzato per creare forme curve e anche fini.

Come suggerisce il nome, lo strumento di separazione viene utilizzato per „separare“ i tronchi lunghi. Con questi ferri da stiro rotativi si genera meno calore per attrito rispetto al „taglio“ con lo scalpello. Gli scalpelli da tornio sono disponibili in diversi „spessori di lama“.
Gli strumenti sono disponibili in diversi campioni. Si consigliano ferri da stiro girevoli in acciaio duro. L’utensile deve essere affilato ripetutamente. Per questo motivo gli utensili in acciaio duro sono più robusti.

Requisiti per un buon utensile di tornitura?

Gli utensili di tornitura sono disponibili in diversi tipi di acciaio. Si dovrebbe scegliere la versione in acciaio più dura possibile per la lama del tornitore. Un acciaio più duro è più resistente quando si affilano le lame frequentemente. L’acciaio HSS (acciaio ad alta velocità) è molto popolare ed è spesso utilizzato per la tornitura delle barre. A volte vengono utilizzate anche varianti in acciaio in polvere.

Anche il materiale delle maniglie merita attenzione!
Il legno è un materiale piacevole da toccare. Per questo motivo vengono utilizzati molti manici in legno e recentemente ci sono anche manici in plastica.
Per le impugnature dei ferri da stiro girevoli si possono utilizzare diversi materiali. Sono disponibili maniglie in acciaio, legno, plastica o alluminio.
La versione in acciaio desiderata per i ferri da stiro girevoli e il materiale delle impugnature dipende dall’affetto dell’acquirente.

La nostra Top 10 – Strumenti di tornitura

[/atkp_list

Il campo di applicazione del ferro da stiro a tavola rotante!

A cosa serve una barra rotante? Ci sono diversi tipi di utensili per la tornitura del legno che vengono utilizzati per la lavorazione del legno al tornio. Per prima cosa, il legno deve essere modellato. A questo scopo, il tubo della grattugia e lo scalpello sono necessari come strumenti di partenza per la lavorazione delle superfici. Il tubo dell’albero e altri torni sono utilizzati per lavorare strutture e forme nel legno. Laddove non è possibile utilizzare uno scalpello, la lamiera viene utilizzata per lavorare strutture profonde. Per il taglio di tronchi lunghi si utilizza l’utensile di separazione o l’utensile da taglio.
I principianti dovrebbero utilizzare un set di utensili di tornitura come equipaggiamento di base. Sia per i tornitori professionisti che per i Oltre all’attrezzatura di base, sono disponibili anche ferri da stiro girevoli adatti per gli hobbisti più esperti, in caso di mancanza di un ferro da stiro particolare.

Quali boscaioli appartengono alla famiglia dei tornitori?
– Tubo del mandrino
– Tubo per rottami
– Scalpelli
– Lamiera d’acciaio
– Utensili da taglio

Il tubo del mandrino,
uno strumento noto anche come dettaglio o tubo di forma, con il quale si possono lavorare determinate forme nel legno. Si può usare per creare strutture curve. La lama dell’utensile è disponibile in diversi punti di forza e dimensioni. Le lame sono offerte con diverse „affilature“ e angolazioni.
Un tubo del mandrino con una lama appuntita aiuta se, ad esempio, si vuole girare una forma ovale. Alcuni tubi del mandrino hanno lame rettificate semicircolari. Si sceglie il giusto spessore della lama a seconda del tipo di legno che si vuole lavorare. In generale si sceglie in base alla durezza del legno, per il legno duro la lama deve essere più spessa.

Il tubo del fucile,
è noto anche come tubo per fucili da caccia o tubo per fucili da caccia. Serve per eseguire le prime operazioni di tornitura sul pezzo. La larghezza della lama di un tubo di un fucile da caccia varia tra i 15 e i 50 mm di larghezza.
Un tubo per fucile da caccia può essere acquistato in diverse forme e angolazioni di lama. Spesso vengono utilizzate lame larghe con un tagliente convesso e una forma semicircolare. Sono comuni gli angoli da 35 a 45 gradi con uno spessore dell’acciaio da 3 a 5 mm. Si consiglia di utilizzare il tubo Schropp solo per legni da morbidi a mediamente duri.

Lo scalpello da boscaiolo,
oppure lo scalpello viene sollecitato a lavorare su materiali irregolari. Lo scalpello non deve mancare in nessun set di utensili da tornitura. Lo scalpello viene utilizzato principalmente per lavorare la superficie del legno, dando alla superficie una certa forma. Questo processo è tecnicamente denominato „finitura“ e può essere utilizzato per produrre oggetti dritti, curvi o sferici.
L’utensile principale utilizzato su un tornio è solitamente uno scalpello. Uno scalpello è di solito è meglio di uno strumento per tubi. È importante che tu sia bravo con lo scalpello. Avrete bisogno di un po‘ di pratica, perché la finitura e il taglio devono essere eseguiti senza sprecare materiale.
Lo scalpello può essere utilizzato anche per „scanalare“ e „strappare“. Lo scalpello ha parti più sottili sulla punta della lama, che possono essere oblique o diritte. Gli angoli esistenti hanno di solito un angolo da 35 a 45 gradi su entrambi i lati. Le diverse gamme di angolo con un angolo acuto e un angolo ottuso vengono utilizzate per lo strappo e la rotazione.

La lamiera d’acciaio,
Non tutti i pezzi di legno possono essere lavorati con lo scalpello del tornitore, lo scalpello. Se non si riesce ad andare da nessuna parte con gli scalpelli, sono necessari strumenti speciali. Volete girare le piastre strette? Poi bisogna usare la lamiera d’acciaio come ferro da stiro. Con l’utensile in lamiera, l’angolo di taglio viene selezionato in base alla durezza del legno. La larghezza della lama viene adattata al pezzo da lavorare.

Lo strumento di separazione,
questa barra girevole viene utilizzata per „tagliare“. Nella maggior parte dei casi lo scalpello viene utilizzato per „tagliare“, ma genera un calore di attrito più elevato. L’utensile da taglio ha una sezione trasversale conica e quindi ha una superficie più piccola, generando così meno calore per attrito.

Quali sono le alternative a un utensile di tornitura?

In linea di principio, si può girare e tagliare con tutto ciò che è abbastanza duro. Lo scalpello è standard, ma anche coltelli e utensili da taglio robusti sono utili e molto adatti.
I tornitori esperti producono l’utensile da soli, come di consueto. Come principiante del woodturn, ne bastano 5. Questo include, 2 scalpelli e 3 tubi. Con questo equipaggiamento minimo, i tornitori devono anche superare l’esame di maestro. …fuori.
C’è anche l’utensile di separazione, il raschietto piatto e l’acciaio quadrato. Su internet troverete numerosi strumenti per tutti i compiti insoliti. Ma si può anche improvvisare, il che rende il tornio così attraente.

Quali sono i produttori di utensili di tornitura?

A causa della domanda estremamente elevata, c’è un’ampia scelta di ferri da stiro per la tornitura. Non è facile per voi fare la scelta giusta per un ferro da stiro. Il mercato è conteso da molti produttori come Kirschen, Stubai, Crown, Hattori, Bernardo, Dictum, Holzmann, Forum, Hamlet, Proxxon, Record o Wiedemann.
Quindi è abbastanza difficile scegliere il ferro da stiro girevole giusto – il migliore è comprare un ferro da stiro da grandi marche come Kirschen, Proxxon o Stubai. La scelta è davvero enorme. Vi consigliamo di dare un’occhiata ad altri tornitori per un confronto. Per potersi formare un’opinione fondata sugli utensili per la tornitura del legno, sono certamente necessarie ampie informazioni.

Innovazioni nel campo degli utensili per la tornitura del legno e dell’autoaffilatura?

Le vere innovazioni sono rare con i tornitori di legno e un mestiere così antico. Lavoriamo con forme di utensili tradizionali, le uniche innovazioni riguardano il materiale e la tecnologia di rettifica. La parte in acciaio di un utensile di tornitura è solitamente forgiata in acciaio ad alta velocità ed è naturalmente smussata. Quando il ferro del tornitore diventa smussato, è difficile eseguire un movimento di tornitura pulito. Per questo motivo è necessario affilare regolarmente la lama di tornitura. Con un affilatoio professionale questo costa tempo e denaro.
È meglio affilare gli strumenti da soli e farlo come segue:
Dovreste mantenere la buona qualità del vostro ferro da stiro nel modo più economico possibile. L’arco del tagliente deve corrispondere al raggio della larghezza dell’utensile Non si deve posizionare il ferro da stiro direttamente sul dispositivo di affilatura. Posizionare l’utensile sulle dita, che si appoggiano sul supporto dell’affilatoio in dotazione. La lama rotante sarà quindi posizionata su di essa. Potete guidare l’utensile in modo sicuro e la vostra mano rimane protetta.
Quando si affila è necessario guidare la smussatura del ferro da stiro in modo che dia la giusta lunghezza di fase. La cucina è bloccata tra le dita per l’affilatura e leggermente ruotata.

Vantaggi nell’acquisto di strumenti di tornitura su internet!

Dovreste acquistare meglio su internet o nel vostro negozio locale? Nel negozio è possibile ritirare la merce e fare amicizia con loro. Nel negozio riceverete anche dei buoni consigli. In confronto, acquistare su internet è molto conveniente. L’offerta su internet è enorme e spesso più economica rispetto al negozio.

C’è anche la possibilità di acquistare ferro usato in rete?
Su piattaforme come eBay o Amazon è possibile acquistare ferri da stiro usati. L’acciaio del ferro usato è di solito già smussato. Per affilare i ferri da stiro girevoli è possibile acquistare un macinino usato a basso prezzo. In questo modo il vostro utensile per la tornitura del legno è di nuovo come nuovo.

A cosa bisogna prestare attenzione quando si acquista un utensile di tornitura?

Tre tipi di utensili sono fondamentali per la tornitura, come la tornitura di tubi, scalpelli piatti e utensili di perforazione. Il contrasto si sta accentuando. I tubi sono utensili semicircolari con una smerigliatura esterna piatta. Più noti sono gli scalpelli dritti e piatti con rettifica piatta e anche su entrambi i lati. Gli utensili di perforazione si presentano con un’azione di rettifica molto ripida. Anche se gli strumenti sono molto simili, sono molto diversi nell’applicazione e vengono utilizzati per compiti diversi.

I ferri da stiro girevoli e cosa è importante per la selezione?
Il tubo per la tornitura del legno è spesso utilizzato per la tornitura di legno lungo. Per il taglio e la tornitura di forme convesse, scegliere lo scalpello. Soprattutto per i tipi di legno costosi, si dovrebbe usare per strappare e girare l’acciaio. Nella maggior parte dei casi gli utensili di tornitura sono in acciaio o forgiati. Ci sono acciaio, acciaio per utensili e acciaio HSS.
Più l’acciaio è duro, più spesso è all’avanguardia può essere affilato. L’affilatura perfetta è un must per la lavorazione fine e sicura di una superficie in legno. Le impugnature devono essere ben salde e sicure nella mano. L’impugnatura non deve quindi essere troppo leggera.

Lo scalpello piatto come strumento importante?
Soprattutto i principianti non dovrebbero fare a meno dello scalpello piatto. Dovresti avere una buona padronanza dello scalpello. Perché, senza eccezioni, questo è l’unico modo per trasformare senza problemi i pezzi in legno.
Con lo scalpello si possono rifinire le superfici in legno dritte, curve o in forma sferica. Durante il processo di finitura, piccoli strati vengono rimossi dal legno. Lo scalpello affilato permette di girare una superficie più uniforme rispetto ai tubi.

Accessori utili per la tornitura del legno?

I set di utensili rotanti rendono più facile per i principianti la scelta e la prova dei singoli utensili. I set di utensili sono anche una buona alternativa al tornitore professionista.

Come ulteriori accessori di base, sono necessari attrezzi di levigatura per il falegname e i ferri da stiro girevoli.
Come falegname dovete essere in grado di macinare i vostri utensili in modo ottimale, altrimenti non sarete mai in grado di fare un lavoro di falegnameria della migliore qualità. Non è possibile macinare tutti gli utensili con gli stessi metodi e gli stessi abrasivi. Ogni materiale e tipo di utensile ha il suo metodo di rettifica ottimale.
Gli utensili possono essere macinati a secco o bagnati. Nel corso del tempo, la lucidatura viene effettuata preferibilmente con pietre ad olio e ruote in feltro e pasta abrasiva. Nulla può sostituirlo ed è anche un’ottima lavorazione con lime diamantate per scopi specifici.
Nel settore del legno lungo si preferisce un tagliente molto affilato e levigato, per cui per la tornitura trasversale del legno è sufficiente la rettifica a secco su una mola a grana fine.

Anche la superficie del legno deve essere trattata!
Per la lavorazione diretta del legno, la superficie viene solitamente trattata anche con carta vetrata. A questo scopo Si utilizza carta abrasiva con diverse granulometrie.
Ma anche lime e raspe per legno vengono utilizzate per il trattamento delle superfici.