Smacchiatore per pellicole verdi

[/atkp_list

Test & confronto Smacchiatore per pellicole verdi.

I migliori eliminatori di crescita verde 2020 a confronto

Cos’è un film verde?

Purtroppo, le terrazze, i balconi e i sentieri sono spesso coperti da una copertura verde poco attraente a causa dell’umidità. Questi possono essere rivestimenti verdi delle piante o alghe e licheni. L’umidità si sviluppa rapidamente nei luoghi dove c’è poca luce solare e il terreno rimane umido per molto tempo.
Tali rivestimenti verdi possono essere facilmente rimossi con un togli-copertina verde, disponibile sia su base biologica che chimica.
I principi attivi che controllano la pellicola verde biologicamente o chimicamente sono chiamati biocidi. Purtroppo i biocidi non attaccano solo la pellicola verde, ma anche il resto dell’ambiente.
I rimuovitori di placca verde contengono composti di ammonio come il cloruro di benzalconio, purtroppo tutti questi composti sono considerati inquinanti per l’acqua. Se questi composti sono offerti in forma diluita, l’obbligo di etichettarli come pericolosi per l’ambiente non si applica, ma anche se questa etichettatura non è richiesta dalla legge, l’ambiente è evidentemente danneggiato da questi agenti. Anche se si usa con la massima cura e attenzione un togli-strato verde, non è possibile evitare completamente che una parte del prodotto penetri nelle acque sotterranee.
Un altro ingrediente è l’acido pelargonico (acido nonanoico), questo è un acido grasso, questo acido si verifica in natura (pianta pantografo), purtroppo l’effetto di questo acido non è sano nonostante questo. Gli acidi grassi possono irritare la pelle umana, gli occhi e le mucose. In forma non diluita l’acido ha anche un effetto caustico. L’acido grasso è biodegradabile nonostante i rischi per la salute e è classificata come abbastanza a basso rischio per l’acqua.

Nella maggior parte dei test di rimozione dei residui verdi, i prodotti hanno prestazioni piuttosto scarse a causa del pericolo per la salute e per l’ambiente, ciò è dovuto ai biocidi che contengono e alla pessima dichiarazione degli ingredienti. Anche i prodotti con dichiarazione „bio“ sono tutt’altro che raccomandati.

La nostra Top 10 – raccomandazione per la rimozione dei residui verdi

[/atkp_list

Trovare il giusto rimedio per la crescita verde

Un buon sverniciatore verde non dovrebbe contenere acido, questi possono benissimo essere usati per la pulizia di pietra naturale, legno resinoso, mattoni di clinker, ecc. e hanno il vantaggio di non danneggiare l’ambiente. Inoltre, a causa dell’ambiente, non è consentito l’uso di dispositivi di rimozione del cloro o del ferro che contengano composti di cloro o ferro.

Produttore di rimozione della pellicola verde

I „buoni“ sverniciatori verdi sono disponibili nei negozi di bricolage e nelle aziende specializzate, ci sono grandi differenze di prezzo e nella gamma di agenti. Si consigliano i prodotti di AKB, Sanit, Ago, Bayer Garten, Wolf, Eilfix, Compo, Lithofin e Mellerud.

Vantaggi e svantaggi di un dispositivo di rimozione della crescita verde

Un dispositivo di rimozione della crescita verde ha i seguenti vantaggi:
– Un effetto molto veloce – facile da applicare – combatte tutte le comuni piante spore – evita la ridistribuzione di alghe, funghi e spore.

Svantaggi del dispositivo di rimozione della crescita verde
– L’eccesso di muschio deve essere rimosso prima del trattamento con lo strumento di rimozione – L’uso eccessivo è dannoso per l’ambiente e la salute – Non può essere utilizzato a titolo preventivo.

Alternative alla rimozione della crescita verde

I più potenti rimuovitori di placca verde funzionano in pochi minuti, tutte le piante di spore vengono uccise e il trattamento funziona anche. mesi alla caviglia. In linea di principio si può dire che un trattamento è sufficiente per circa 6 mesi. Purtroppo, sia il cloro che altri acidi misti attaccano l’intero mondo vegetale e animale. Un’alternativa ai prodotti chimici per la rimozione della crescita verde può essere un trattamento termico, l’acqua calda uccide le fastidiose alghe, i licheni ecc. in modo affidabile, ma la temperatura deve essere di 98 gradi Celsius e i resti bruciati devono essere rimossi successivamente a mano e con un pennello, un po‘ più laborioso ma rispettoso dell’ambiente.

La corretta applicazione del solvente verde per la rimozione dei residui

Per una corretta applicazione, le aree da trattare devono essere completamente asciutte. Il separatore di pellicole verdi viene poi applicato con un annaffiatoio o un ugello fine, dopo di che il separatore può agire a suo piacimento. Dopo circa un giorno, il pavimento può essere risciacquato con acqua pulita. Il modo migliore per applicare lo strumento di rimozione in modo uniforme è con un ugello fine. Vale la pena comprarne uno, perché non può essere più veloce o più facile.