Serbatoio dell’acqua calda 200 litri

È possibile impostare la temperatura massima dell’acqua e i tempi di erogazione dell’acqua calda, in modo da non sprecare energia. Nelle abitazioni private, una temperatura dell’acqua di circa 55 gradi Celsius è comune, quindi non c’è il pericolo che qualcuno si bruci mentre fa la doccia o lava i piatti. Un serbatoio di acqua calda mantiene costantemente la temperatura scelta, ad esempio, di 55 gradi, quindi c’è sempre un collegamento di acqua calda e fredda per miscelare la temperatura desiderata. Oltre ai praticissimi serbatoi dell’acqua calda, ci sono anche scaldabagni istantanei, ma questi non sono in grado di immagazzinare acqua calda o di temperare l’acqua richiesta su richiesta.

Il nostro serbatoio dell’acqua calda Top 10 da 200 litri

[/atkp_list

Criteri di acquisto

Se è necessario acquistare un nuovo serbatoio di acqua calda, ci sono alcuni punti da considerare. Particolarmente importante è il tipo di installazione e la capacità del serbatoio dell’acqua. Se avete una famiglia di quattro persone, dovreste scegliere un serbatoio di acqua calda con una capacità di almeno 1000 litri. Le famiglie più piccole possono far fronte a una minore quantità di acqua calda, si consiglia una capacità da 300 a 400 litri.

Prestazioni

Solo se il serbatoio dell’acqua calda ha una capacità sufficiente può riscaldare la quantità d’acqua desiderata. In linea di principio, i serbatoi dell’acqua calda vengono utilizzati con 230 volt, ma la capacità può essere aumentata fino a 2 kW. Maggiore è la capacità del serbatoio dell’acqua, più velocemente l’acqua può essere riscaldata alla temperatura corrispondente. Si consigliano caldaie per acqua calda dei seguenti produttori: Stiebel Eltron, Siemens e Viessmann.

Consumo di energia

Affinché non ci sia un brusco risveglio, bisogna vedere esattamente quanta potenza richiedono i serbatoi di accumulo dell’acqua calda selezionati. Dopo tutto, i costi di follow-up non dovrebbero essere troppo elevati. Un piccolo serbatoio di acqua calda richiede elettricità per valore di circa 130 euro all’anno. Se si confrontano i costi con una caldaia, si noterà che essa consuma molta meno elettricità, ma una caldaia non può nemmeno immagazzinare grandi quantità di acqua calda. Come alternativa a risparmio energetico, vengono offerti serbatoi di acqua calda sanitaria con moduli solari o controllo del gas.

Efficienza e consumo energetico

Per quanto riguarda i costi, in linea di principio si può consigliare solo un serbatoio di acqua calda con un bruciatore a gas, questi sono garantiti per essere più economici da utilizzare. Anche se si deve prendere un po‘ più di soldi in mano per l’acquisizione, questo si ripagherà in fretta.

Soprattutto i grandi serbatoi d’acqua calda con un volume di 60 litri o più hanno un serbatoio d’accumulo chiuso e resistente alla pressione; questi dispositivi devono essere collegati da una ditta specializzata. I serbatoi di acqua calda più piccoli con un volume inferiore a 50 litri sono di solito dispositivi senza pressione, con questi piccoli dispositivi la temperatura è limitata ad un massimo di 60 gradi, questo è sufficiente per uccidere i germi e genera solo poca pressione.

Durata di conservazione

Quando si acquista un serbatoio di acqua calda, è necessario prestare attenzione alla lavorazione di alta qualità e tenere presente che, in linea di principio, hanno una durata abbastanza lunga. Si consiglia di far revisionare questi cilindri una volta all’anno.

Serbatoi di acqua calda intelligenti

I dispositivi semplici hanno un solo interruttore rotante per passare da un livello di temperatura all’altro, gli altri dispositivi sono tecnicamente molto ben equipaggiati e offrono molte possibilità di regolazione. I modelli migliori hanno un display a LED o un display su cui è possibile leggere la temperatura attuale, in alcuni casi il consumo di acqua e di energia può essere controllato direttamente al serbatoio di accumulo. Quando mannur pensa al fatto che di solito si ha bisogno di più acqua la mattina presto o la sera, è possibile adattare questo al comportamento dell’utente attraverso vari programmi. Con regolare A intervalli, è necessario riscaldare l’acqua a pieno carico per garantire che i germi vengano uccisi.

Conclusione / Test del serbatoio dell’acqua calda

Un serbatoio dell’acqua calda è la scelta giusta se si desidera avere a disposizione rapidamente grandi quantità di acqua calda. L’isolamento altamente efficace mantiene le perdite di calore entro i limiti e le maggiori quantità di acqua rimangono alla temperatura desiderata.
Un serbatoio dell’acqua calda è indipendente dal sistema di riscaldamento ed è sempre interessante se non c’è un rifornimento idrico centrale nella casa o nell’appartamento. Con un serbatoio dell’acqua calda sufficientemente grande è possibile collegare diversi tubi dell’acqua per fornire acqua calda in bagno e in cucina, ad esempio. Il serbatoio di accumulo permette di richiamare direttamente l’acqua calda, perché può essere mantenuta calda per un periodo di tempo più lungo. I buoni serbatoi di accumulo dell’acqua calda devono avere una funzione di riscaldamento per garantire che la temperatura all’interno del serbatoio sia mantenuta costante.
Se non c’è riscaldamento centralizzato, ma è necessaria acqua ad una temperatura ottimale, è necessario un serbatoio di acqua calda. Ci sono modelli sia economici che costosi, quindi deve esserci un modello adatto a tutti. I piccoli serbatoi sono disponibili a partire da 60 euro, i grandi serbatoi con una tecnologia migliore possono ovviamente costare più di 600 euro, qui ognuno deve decidere cosa deve fornire il serbatoio dell’acqua calda. Non appena si trova un dispositivo adatto, si deve cercare su internet al prezzo più basso e poi accedere al dispositivo.

[/atkp_list]