Sega a nastro

Zuletzt aktualisiert am 16. September 2020 um 21:29 . Wir weisen darauf hin, dass sich hier angezeigte Preise inzwischen geändert haben können. Alle Angaben ohne Gewähr.

Test & confronto Sega a nastro.

Il legno √® una materia prima che ancora oggi √® uno dei materiali da costruzione pi√Ļ importanti. A tale scopo sono stati sviluppati numerosi metodi di elaborazione. A partire dagli assi e dalle asce fino alle varie forme di segatura. Ma un tronco d’albero √® difficile da lavorare con una sega a mano come un seghetto o una coda di volpe. Quindi erano necessarie macchine che potessero svolgere il lavoro molto pi√Ļ velocemente. La sega a nastro √® una di queste macchine e sono disponibili in diverse versioni. Nel test della sega a nastro tutte le domande su questa macchina devono avere una risposta. Alla fine il lettore interessato dovrebbe ottenere tutte le informazioni necessarie.

Cos’√® una sega a nastro

Una sega a nastro √® una macchina a motore con una lama speciale. Questa si presenta sotto forma di una lama senza fine che viene saldata alle estremit√†. Viene guidato all’interno della macchina attraverso due alberi, ciascuno leggermente inclinato verso l’interno. In questo modo si assicura che il nastro non possa uscire dal binario anche ad una velocit√† di rotazione estremamente elevata. Inoltre, le macchine di oggi hanno anche uno stabilizzatore di marcia che impedisce al nastro di saltare via.

La lama della sega stessa √® di solito in acciaio inossidabile, anche se per le versioni pi√Ļ grandi si usa acciaio per armature o addirittura titanio. Ci√≤ dipende esclusivamente dal compito a cui la macchina √® destinata. Il vantaggio di una sega a nastro √® che le dimensioni non sono limitate dalla lunghezza del nastro. Questo pu√≤ assumere dimensioni enormi e pu√≤ quindi essere utilizzato anche per la lavorazione di tronchi d’albero interi. La potenza √® limitata solo dalle prestazioni del motore.

Raccomandazioni per una buona sega a nastro

Una buona sega a nastro deve soddisfare diversi requisiti. Tuttavia, questi dipendono anche dal tipo di utilizzo.

Le macchine per uso domestico devono avere una potenza minima da 250 a 600 watt. Si consiglia di fare attenzione a una velocit√† di taglio compresa tra 900 e 1.400 metri al minuto. Le buone macchine dovrebbero avere uno spazio di testa di circa due metri, in modo da poter lavorare qui anche pezzi pi√Ļ grandi. Le versioni pi√Ļ piccole hanno uno spazio di testa di circa 80 centimetri, anche se queste sono pi√Ļ destinate ai modellisti.

Inoltre, il pneumatico deve essere facile da sostituire, poich√© i pneumatici delle seghe di solito non possono essere riaffilati. Poich√© l’usura si verifica durante l’uso, si consiglia di cambiare regolarmente il pneumatico. Inoltre, l’interessato deve considerare lo scopo per il quale intende utilizzare la macchina. Questi sono destinati non solo a tagliare il legno, ma anche a tagliare il vetro, il cemento o anche il metallo. Di solito solo la cinghia deve essere cambiata a questo scopo, ma la potenza deve essere entro un intervallo adeguato.

Anche se le seghe a nastro grandi non sono necessarie per i privati, dovrebbero essere menzionate qui per un confronto. Alcuni di essi hanno una potenza fino a 4.000 watt e sono alimentati da grandi motori esterni. Sono utilizzati nell’industria della lavorazione del legno e vengono utilizzati per tagliare interi tronchi nel senso della lunghezza. Le macchine per il metallo – questo √® il caso di tutti i modelli – sono di solito raffreddate mediante raffreddamento ad acqua. Pertanto, l’uso di un tale dispositivo deve essere considerato se deve essere utilizzato a questo scopo.

Acquista la nostra Top 10 – sega a nastro

[/atkp_list

Campi di applicazione della sega a nastro

La sega a nastro può essere utilizzata sia in applicazioni grandi che piccole. Le piccole seghe a nastro sono solitamente utilizzate dai modellisti. Con queste macchine possono tagliare assi sottili, ma il nastro qui ha solo un piccolo diametro.

Le seghe a nastro per la lavorazione del legno di grandi dimensioni possono essere utilizzate per il taglio di tavole o tronchi pi√Ļ piccoli. Nel settore privato questo √® anche l’area di applicazione pi√Ļ comune. Nei laboratori di falegnameria o in altri ambienti, le seghe vengono utilizzate per scopi diversi. Che si tratti di metallo, vetro o legno, quasi tutti i materiali possono essere lavorati con la giusta sega a nastro. Anche il taglio dei mattoni per la costruzione ne fa parte.

Diventa particolarmente interessante quando si entra nel campo della lavorazione del legno. Qui le seghe a nastro sono così grandi che possono segare tronchi interi. A tale scopo, queste macchine possono essere regolate in altezza. Esistono anche seghe a nastro con orientamento orizzontale per consentire la segagione delle tavole. Le travi, ad esempio, sono segate con la garza, dove le fasce della sega corrono sia in orizzontale che in verticale.

Oggi non sono quasi pi√Ļ in uso, ma un tempo le seghe a nastro mobili erano della giusta dimensione. Tuttavia, poich√© la lavorazione del legno non avviene pi√Ļ in quella misura nella foresta, tali macchine sono ormai molto raramente utilizzate.

Quali alternative alla sega a nastro ci sono?

Naturalmente ci sono diverse alternative alla sega a nastro, ma la questione è se questo ha senso.

In teoria, una sega circolare pu√≤ essere utilizzata per lo stesso scopo. Tuttavia, i pezzi con un’altezza maggiore rispetto alla lama della sega devono essere ruotati per poter tagliare, il che pu√≤ portare a deviazioni. Lo stesso problema si verifica con una sega circolare manuale, perch√© anche in questo caso il taglio della sega deve essere eseguito pi√Ļ volte per garantire la precisione del taglio. Tuttavia, la mano umana di solito non √® abbastanza precisa per questo, quindi solo le guide possono fornire il giusto rimedio.

Un’altra possibilit√† sono le seghe a mano aperte, ma anche qui c’√® il problema della precisione. Con il taglio manuale ci possono essere anche enormi deviazioni, soprattutto quando si tratta di pezzi pi√Ļ spessi. Per questo motivo, il risarcimento deve essere trovato anche qui. Ma anche questi possono sostituire completamente la segatura a nastro in modo che non sia possibile effettuare tagli precisi.

Ma sembra esserci una vera alternativa. La sega a rullo può essere utilizzata come una sega a nastro. Ha anche una lunga lama a banda lunga e può essere regolata in altezza a seconda della lunghezza della lama. Tuttavia, ci sono chiari limiti alle sue dimensioni. La lama può avere solo una certa lunghezza massima. Da una dimensione di circa 80 centimetri, diventa instabile e comincia a rompersi sotto il carico. Per questo motivo questo dispositivo è chiamato anche seghetto alternativo meccanico, che di solito viene utilizzato solo per il lavoro manuale. Tuttavia, in questo settore è anche chiaramente superiore alle piccole seghe a nastro perché la lama della sega molto fine permette anche tagli tondi con alta precisione.

Quali sono i produttori di seghe a nastro?

Naturalmente, i produttori importanti non dovrebbero essere lasciati fuori dal test della sega a nastro. Un produttore importante è Einhell. Questa azienda produce tali dispositivi da oltre 50 anni e durante questo periodo ha prodotto molte innovazioni. Le seghe sono caratterizzate da una qualità molto elevata e da una lunga durata. Le prestazioni sono anche in un ottimo rapporto con la velocità di taglio, in modo che con questa attrezzatura Рanche quella per uso domestico Рanche gli elementi di grandi dimensioni possono essere tagliati rapidamente. Un vantaggio particolare è il semplice cambio del nastro, che permette anche una rapida pulizia.

Naturalmente, su questo punto non si può tralasciare Bosch. Queste macchine sono caratterizzate soprattutto da una lunghissima durata di vita. In alcuni casi, il produttore stesso fornisce una garanzia fino a dieci anni. Inoltre, la potenza di quasi tutte le seghe a nastro è stata progettata in modo tale da poter essere utilizzata anche per segare materiali diversi. Bosch fornisce anche i pneumatici adatti a questo scopo, in modo che possano essere facilmente sostituiti. Le macchine Bosch sono spesso utilizzate anche per il taglio delle pietre, perché il produttore offre molti pneumatici diversi per diversi tipi di pietra.

Varo √® un’azienda che sviluppa seghe a nastro specialmente per uso domestico. Tuttavia, ci sono anche modelli che possono essere utilizzati in falegnameria e vetrate. I modelli Varo sono caratterizzati dal fatto di avere molte possibilit√† di regolazione. Ad esempio, la velocit√† pu√≤ essere adattata alle esigenze. Se √® necessario un taglio lento per un’elevata precisione, la potenza del motore pu√≤ essere regolata di conseguenza. D’altra parte, i tagli veloci garantiscono un ottimo taglio dei tronchi pi√Ļ spessi. Nella loro funzione lenta, questi modelli possono anche essere confrontati con la precisione delle frecce.

Le seghe a disco sono le pi√Ļ complete tra i vari modelli. Il produttore √® riuscito a combinare tutte le funzioni necessarie. La sega pu√≤ quindi essere utilizzata sia per il taglio fine che per il taglio facile. Una guida di scorrimento assicura che tutti i pezzi in lavorazione rimangano perfettamente allineati. Qui ci sono anche i binari di cambio, che sono disponibili per i pezzi pi√Ļ alti. Anche le loro prestazioni e la loro velocit√† di taglio sono convincenti, il che li rende strumenti pratici per molti lavori.

Innovazioni nel campo delle seghe a nastro

La prova della sega a nastro si concentrer√† ora sulle innovazioni fatte qui di recente. La digitalizzazione in questo settore √® inarrestabile, perch√© molti degli attuali modelli sono ora dotati di un display touchscreen. In questo modo la sega pu√≤ anche essere impostata sul funzionamento automatico. In linea di principio, questi dispositivi sono quindi robot in grado di tagliare con grande precisione. E‘ possibile anche il collegamento ad un PC o ad un’altra interfaccia.

Secondo il principio dei sistemi CAD, qui si possono realizzare modelli di segatura che vengono poi eseguiti. I sensori controllano la temperatura della cinghia e anche la perdita di un dente può automaticamente vengono rilevati. A questo scopo vengono utilizzati sensori ad ultrasuoni in grado di rilevare le variazioni del materiale e di rilevare i difetti corrispondenti.

Tuttavia, questi dispositivi non hanno ancora trovato la loro strada ovunque. I primi modelli commerciali sono in fase di test soprattutto in Giappone e negli Stati Uniti. Non si sono ancora affermate, perché le aziende tradizionali di lavorazione del legno dipendono ancora dal lavoro manuale in questo settore.

Tuttavia, questi modelli sono stati utilizzati nell’industria su larga scala per un periodo di tempo molto lungo. Tutte le seghe a nastro di grandi dimensioni sono controllate da computer e anche l’alimentazione del legno √® completamente autonoma.

Vantaggi nell’acquisto di una sega a nastro su Internet

L’acquisto di seghe a nastro su internet ha diversi vantaggi. Nella maggior parte dei casi, alcuni modelli sono offerti a un prezzo molto pi√Ļ basso perch√© di solito non c’√® un margine intermedio, in quanto molte aziende vendono anche direttamente franco fabbrica. Pertanto, le macchine che escono dalla produzione vengono immediatamente consegnate al cliente finale. In questo modo si risparmiano anche lunghi tempi di consegna e costosi magazzini, i cui costi si ripercuotono anche sul cliente.

Soprattutto nel caso di modelli fuori produzione, attualmente in fase di sostituzione con una nuova serie, il cliente può realizzare notevoli risparmi. Poiché anche i produttori non vogliono essere su questi modelli e quindi lo stock è sovraffollato, di solito sono venduti a buon mercato con tutti i possibili accessori.

Anche le case d’aste possono essere un punto di contatto speciale, in quanto mettono all’asta anche modelli usati, alcuni dei quali sono disponibili a prezzi molto ragionevoli. Potete anche trovare alcune occasioni in vari annunci, anche se solo per gli accessori. Una selezione che in realt√† non si pu√≤ mai trovare in questo modo.

A cosa bisogna prestare attenzione quando si acquista una sega a nastro?

Prima di tutto, naturalmente, una sega a nastro dovrebbe fornire le prestazioni necessarie per le proprie esigenze. Se si vuole tagliare la pietra con essa, per esempio, √® necessaria molta pi√Ļ potenza che se si usa solo per tagliare la legna. Per il metallo, si deve aggiungere fino al 20% della potenza. Inoltre, una sega di questo tipo deve avere un sistema di raffreddamento adeguato, in modo che la lama non possa surriscaldarsi.

La sega deve essere anche facile da pulire e il pneumatico deve essere molto facile da sostituire. Per questo è necessario che la guida della banda sia molto facile da aprire. Le buone seghe hanno un tenditore automatico per tendere il nastro allo spessore corretto. Se non avete mai messo in tensione una sega di questo tipo, dovreste usare un modello adatto.

Anche la velocit√† di taglio e l’altezza del passaggio sono importanti. Se si attribuisce particolare importanza alle diverse funzioni, si dovrebbe anche cercare un modello che possa essere adattato nel suo orientamento. Quindi sono possibili non solo tagli verticali ma anche orizzontali. Infine, anche una regolazione della velocit√† non nuoce, perch√© in questo modo √® possibile effettuare tagli precisi con una forza di taglio minima.

Accessori utili per seghe a nastro

In ogni caso, non pu√≤ far male conservare una certa quantit√† di nastri. A seconda della frequenza d’uso, queste si consumano molto rapidamente e devono quindi essere sostituite di conseguenza.

Anche in questo caso possono essere vantaggiose diverse guide di precisione. Questi possono essere utilizzati anche per l’impostazione degli angoli o per la realizzazione di schemi di taglio. I dischi da taglio circolari, che consentono anche il taglio circolare dei materiali, sono particolarmente popolari in questo contesto.

Una prolunga di supporto può essere utile anche quando è necessario far passare attraverso la sega pezzi particolarmente lunghi. In definitiva, anche un olio detergente adeguato, che pulisce la macchina e allo stesso tempo si prende cura del metallo, non può causare alcun danno.

 

 

Il legno √® una materia prima che √® ancora oggi uno dei materiali da costruzione pi√Ļ importanti. A tale scopo sono stati sviluppati innumerevoli metodi di lavorazione. A partire dalle asce e accette fino alle diverse forme di seghe. Ma un tronco d’albero pu√≤ essere lavorato con difficolt√† solo con una sega a mano come un seghetto o una coda di volpe. Ci√≤ significava che erano necessarie macchine che potessero eseguire questo compito molto pi√Ļ rapidamente. La sega a nastro √® uno di questi dispositivi ed √® disponibile in diverse versioni. Nel test della sega a nastro si dovrebbe rispondere a tutte le domande su questa macchina. Alla fine il lettore interessato dovrebbe ricevere tutte le informazioni necessarie.

Cos’√® una sega a nastro?

Una sega a nastro √® una macchina a motore con una lama speciale. Questo √® tenuto sotto forma di un foglio senza fine che √® stato saldato insieme alle estremit√†. Questa √® guidata da due alberi all’interno della macchina, ciascuno con una leggera inclinazione verso l’interno. In questo modo il nastro non perde la sua traccia anche a velocit√† di rotazione estremamente elevate. Inoltre, le macchine odierne sono dotate di un sistema di stabilizzazione che impedisce al nastro di saltare via.

La lama della sega √® di solito in acciaio inossidabile, ma anche le versioni pi√Ļ grandi utilizzano anche acciaio corazzato o addirittura titanio. Questo dipende esclusivamente dall’attivit√† per la quale la macchina √® destinata. Il vantaggio di una sega a nastro √® che le sue dimensioni non sono limitate dalla lunghezza della lama della sega a nastro. Questo pu√≤ assumere dimensioni enormi e pu√≤ quindi essere utilizzato anche per la lavorazione di tronchi interi. L’efficienza √® limitata esclusivamente dalle prestazioni del motore.

Requisiti per una buona sega a nastro

Una buona sega a nastro deve soddisfare diverse esigenze. Tuttavia, questi dipendono anche dal tipo di utilizzo.

Le macchine per uso domestico devono avere una potenza di almeno 250-600 watt. Si raccomanda di prestare attenzione ad una velocit√† di taglio compresa tra 900 e 1.400 metri al minuto. Le buone macchine dovrebbero avere un’altezza di sicurezza di circa due metri, in modo che anche i pezzi pi√Ļ grandi possano essere lavorati qui. Le varianti pi√Ļ piccole hanno un’altezza di passaggio di circa 80 centimetri, anche se queste sono pi√Ļ destinate ai modellisti.

In aggiunta a tutto questo, il nastro deve essere facile da sostituire, in quanto i nastri della sega non possono essere riaffilati. Poich√© l’usura si verifica naturalmente durante l’uso, √® consigliabile cambiare la cintura ad intervalli regolari. Inoltre, l’interessato deve considerare a quale scopo desidera utilizzare la macchina. Non solo per il taglio del legno, ma anche per il taglio del vetro, del calcestruzzo o del metallo. Di norma, solo la cintura deve essere sostituita a questo scopo, ma le prestazioni devono rientrare in un certo intervallo.

Sebbene le seghe a nastro di grandi dimensioni non siano richieste dai privati, esse dovrebbero comunque essere menzionate qui a titolo di confronto. Alcuni di questi hanno una potenza fino a 4.000 watt e sono azionati da grandi motori esterni. Sono utilizzati nell’industria della lavorazione del legno e vengono utilizzati per tagliare tronchi interi nel senso della lunghezza. Le macchine per la lavorazione del metallo – √® il caso di tutti i modelli – sono solitamente raffreddate ad acqua. Si dovrebbe pertanto considerare di attribuire importanza a tale dispositivo se utilizzato di conseguenza.

Campi di applicazione della sega a nastro

La sega a nastro può essere utilizzata sia in grandi che in piccole dimensioni. Le seghe a nastro di piccole dimensioni sono solitamente utilizzate dai modellisti. Con queste macchine possono tagliare pannelli sottili, mentre qui il nastro ha solo un piccolo diametro.

Le seghe a nastro per la lavorazione del legno di grandi dimensioni possono essere utilizzate per segare tavole o tronchi pi√Ļ piccoli. Nel settore privato questo √® anche l’ambito di applicazione pi√Ļ comune. Le seghe sono utilizzate per vari scopi nelle falegnamerie o in altre aziende. Che si tratti di metallo, vetro o legno, quasi tutti i materiali possono essere lavorati con l’apposito nastro adesivo. Anche il taglio delle pietre per l’edilizia fa parte di questo processo.

Diventa particolarmente interessante quando si entra nel campo della lavorazione del legno. Qui le seghe a nastro sono cos√¨ grandi che possono tagliare tronchi d’albero interi. L’altezza di queste macchine pu√≤ essere regolata in modo variabile per questo scopo. Inoltre, ci sono anche seghe a nastro con orientamento orizzontale per consentire il taglio di tavole. Le travi, ad esempio, vengono tagliate con una treccia, per cui i nastri della sega corrono sia orizzontalmente che verticalmente.

Oggi difficilmente ancora in uso, ma in tempi passati molto diffusi, le seghe a nastro mobili erano nell’ordine di grandezza corrispondente. Tuttavia, poich√© la lavorazione del legno non avviene pi√Ļ nella foresta in questa misura, tali macchine sono molto raramente utilizzate.

Quali sono le alternative a una sega a nastro?

Naturalmente, si potrebbero utilizzare diverse alternative a una sega a nastro, ma la questione è se ciò abbia davvero senso.

In teoria, una sega circolare pu√≤ essere utilizzata per lo stesso scopo. Tuttavia, i pezzi con un’altezza superiore a quella della lama della sega per il taglio devono essere ruotati in modo che questo possa portare a deviazioni. Lo stesso problema si pone con una sega circolare manuale, perch√© anche in questo caso √® necessario iniziare pi√Ļ volte in modo che il taglio possa essere eseguito con precisione. Tuttavia, la mano umana di solito non √® abbastanza precisa per questo, cosicch√© solo le rotaie di guida possono porre rimedio alla situazione.

Un’altra possibilit√† √® il seghe a mano aperta, ma anche qui c’√® il problema della precisione. Nel caso del taglio manuale possono verificarsi anche enormi scostamenti, soprattutto quando si tratta di pezzi pi√Ļ spessi. Pertanto, anche qui si deve trovare una possibilit√† di compensazione. Tuttavia, anche queste non possono sostituire completamente una sega a nastro, quindi non sono possibili tagli precisi.

Ma sembra esserci una vera alternativa. La sega a nastro pu√≤ essere utilizzata in modo simile ad una sega a nastro. Ha anche una lunga foglia a fascia e pu√≤ essere regolata in altezza, a seconda della lunghezza della foglia. Tuttavia, esistono chiari limiti alle loro dimensioni. La lama pu√≤ avere solo una certa lunghezza massima. Gi√† a partire da una dimensione di circa 80 centimetri, questo diventa instabile e comincia a rompersi sotto il carico. Pertanto, questa macchina √® chiamata anche fretsaw meccanico, che di solito viene utilizzato solo per l’artigianato. In questo settore, tuttavia, √® anche nettamente superiore alle seghe a nastro di piccole dimensioni, poich√© la lama molto fine consente anche tagli tondi con elevata precisione.

Quali sono i produttori di seghe a nastro?

Naturalmente, nel test delle seghe a nastro anche i produttori importanti non devono rimanere inosservati. Un importante produttore √® Einhell. L’azienda produce tali dispositivi da oltre 50 anni e ha prodotto molte innovazioni in questo periodo. Le seghe sono caratterizzate da un’altissima qualit√† e da una lunga durata. Le prestazioni sono inoltre molto buone in proporzione alla velocit√† di taglio, in modo che anche gli elementi di grandi dimensioni possano essere tagliati rapidamente con queste macchine, anche per uso domestico. Un vantaggio particolare in questo caso √® la semplice sostituzione del nastro, per cui √® possibile una pulizia rapida anche in questo contesto.

Naturalmente, Bosch non dovrebbe mancare anche qui. Queste macchine sono caratterizzate soprattutto da una lunghissima durata. Il produttore stesso dà una garanzia fino a dieci anni in alcuni casi. Inoltre, le prestazioni di quasi tutte le seghe a nastro sono progettate in modo che possano essere utilizzate anche per il taglio di materiali diversi. Bosch fornisce anche le cinghie adatte in modo da poterle sostituire facilmente. Le macchine Bosch sono spesso utilizzate anche per il taglio delle pietre, perché il produttore offre molte bande diverse per i diversi tipi di pietre.

Varo √® un’azienda che sviluppa seghe a nastro specifiche per uso domestico. Tuttavia, ci sono anche modelli che possono essere utilizzati in falegnameria e vetrerie. I modelli Varo si contraddistinguono per le numerose possibilit√† di regolazione. In questo modo, la velocit√† pu√≤ essere adattata alle esigenze. Se per un’elevata precisione √® necessario un taglio lento, la potenza del motore pu√≤ essere regolata di conseguenza. D’altra parte, i tagli veloci garantiscono un taglio eccellente dei tronchi pi√Ļ spessi. Nella loro funzione lenta, questi modelli possono anche essere confrontati con la precisione delle seghe a scorrimento.

Le seghe a nastro da record sono le pi√Ļ versatili tra i vari modelli. Il produttore √® riuscito a combinare qui tutte le funzioni necessarie. In questo modo la sega pu√≤ essere utilizzata sia per il taglio fine che per il taglio semplice. Una rotaia di guida assicura che tutti i pezzi in lavorazione rimangano perfettamente allineati. Qui ci sono anche i binari di scambio, che sono destinati a pezzi pi√Ļ alti. Inoltre, le prestazioni e la velocit√† di taglio sono convincenti, il che li rende dispositivi pratici per molti lavori.

Innovazioni nel campo delle seghe a nastro

Il test delle seghe a nastro si concentrer√† ora sulle innovazioni che sono state fatte qui negli ultimi tempi. La digitalizzazione in quest’area non pu√≤ pi√Ļ essere fermata, perch√© molti modelli attuali sono ora dotati di un monitor touch display. Questo pu√≤ essere utilizzato anche per impostare il funzionamento automatico della sega. In sostanza, questi dispositivi sono robot in grado di eseguire tagli molto precisi. √ą possibile anche il collegamento ad un PC o ad un’altra interfaccia.

Secondo il principio dei sistemi CAD, qui si possono creare modelli di taglio che vengono poi eseguiti da queste seghe. I sensori controllano la temperatura del nastro e anche la perdita di un dente può essere rilevata automaticamente. A tale scopo, vengono utilizzati sensori a ultrasuoni in grado di rilevare le variazioni di materiale e i relativi difetti.

Tuttavia, questi dispositivi non hanno trovato la loro strada ovunque. I primi modelli commerciali vengono testati principalmente in Giappone e negli Stati Uniti. Non sono ancora state accettate, poiché le aziende tradizionali di lavorazione del legno tendono ancora a concentrarsi sul lavoro manuale in questo settore.

Tuttavia, questi modelli sono stati a lungo utilizzati nell’industria su larga scala. Tutte le seghe a nastro di grandi dimensioni sono controllate da computer e l’alimentazione del legno avviene in modo completamente autonomo.

Vantaggi dell’acquisto di una sega a nastro su Internet

L’acquisto di seghe a nastro su Internet presenta alcuni vantaggi. Nella maggior parte dei casi, alcuni modelli sono offerti a prezzi molto pi√Ļ bassi, in quanto di solito non vi √® alcun margine di intermediazione, poich√© molte aziende vendono anche direttamente franco fabbrica. In questo modo le macchine provenienti dalla produzione vengono immediatamente consegnate al cliente finale. In questo modo si risparmiano anche lunghi percorsi di consegna e costosi magazzini, i cui costi vengono trasferiti anche al cliente.

Soprattutto con i modelli fuori produzione, che vengono appena sostituiti da una nuova serie, il cliente può risparmiare notevolmente. Dal momento che anche i produttori non vogliono rimanere seduti su questi modelli e quindi lo stock è troppo pieno, questi sono di solito venduti abbastanza favorevolmente con tutti gli accessori possibili.

Un punto di contatto speciale pu√≤ essere anche le case d’asta, perch√© anche qui i privati mettono all’asta i modelli usati, che in parte a prezzi molto favorevoli. Anche in varie piccole pubblicit√† si possono trovare alcuni affari, anche se sono solo accessori. Una selezione che non troverete nella realt√†.

A cosa devo prestare attenzione quando compro una sega a nastro?

Innanzitutto, una sega a nastro deve naturalmente fornire la potenza necessaria per le proprie esigenze. Se volete tagliare la pietra con essa, ad esempio, avrete bisogno di una potenza molto maggiore che se si tratta solo di legno. Inoltre, fino al 20% della produzione dovrebbe essere aggiunto per il metallo. Inoltre, tale sega deve essere dotata di un sistema di raffreddamento adeguato in modo che la lama non si surriscaldi.

La sega deve inoltre essere facile da pulire e il nastro deve essere molto facile da sostituire. Per questo è necessario che il guidacinghia possa essere aperto molto facilmente. Le buone seghe hanno un tenditore automatico che tende il nastro allo spessore corretto. Se non avete mai usato una sega di questo tipo, dovreste usare un modello corrispondente.

Importanti sono anche la velocit√† di taglio e l’altezza del diffusore. Chiunque attribuisca particolare importanza alle varie funzioni dovrebbe anche cercare un modello che possa essere adattato nel suo orientamento. In questo modo sono possibili tagli non solo verticali, ma anche orizzontali. In definitiva, anche un’impostazione della velocit√† non pu√≤ nuocere, perch√© √® possibile eseguire tagli precisi con una potenza di taglio minima.

Accessori utili per seghe a nastro

In ogni caso, non fa male rifornirsi di una certa quantit√† di nastri. A seconda della frequenza d’uso, questi si consumano molto rapidamente e devono essere sostituiti di conseguenza.

Anche in questo caso possono essere utili diverse guide di precisione. Questi possono anche essere utilizzati per regolare gli angoli o creare modelli. Particolarmente richiesti in questo contesto sono i dischi da taglio circolari, che consentono anche il taglio circolare dei materiali.

Una prolunga di supporto può essere utile anche per spingere pezzi particolarmente lunghi attraverso la sega. Alla fine, anche un olio detergente appropriato non danneggia la macchina e allo stesso tempo pulisce il metallo.