scanner portatile

Test & confronto scanner portatile.

Cos’è uno scanner per diapositive?

Uno scanner per diapositive è uno scanner speciale, di solito in una costruzione compatta. Permette di digitalizzare diapositive incorniciate o, meglio ancora, anche pellicole negative. Alcuni produttori forniscono anche modelli con un alimentatore manuale o automatico per la scansione delle stampe su carta. Questo ti permette di conservare e mettere al sicuro tutte le tue vecchie foto per sempre.
Di solito, gli scanner per diapositive per uso domestico e semi-professionale sono progettati solo per il formato 35 mm, come dimostra il test dello scanner per diapositive. I fotografi più ambiziosi trovano di solito solo modelli di medio formato o modelli a pellicola piatta nel costoso settore.
Alcuni modelli consentono di scansionare più vetrini uno dopo l’altro in modalità batch, a seconda della costruzione. I risultati della scansione digitale possono quindi essere memorizzati in diversi formati di uscita. Spesso nei formati TIFF o RAW, quasi sempre in JPG, JPEG…
Molti scanner per diapositive non solo dispongono di un proprio alimentatore per il funzionamento autonomo, ma possono anche essere mantenuti insieme a un PC o notebook tramite un alimentatore USB. Di solito, i produttori di scanner forniscono un software gratuito durante l’acquisto dello scanner, che consente di ottenere una serie di risultati impressionanti. Di solito, queste sono le versioni leggere di una nota soluzione software completa. Tuttavia, se si desidera più software, è necessario acquistare la versione completa ad un costo.

Il test dello scanner a slitta, la velocità e alcune correzioni di errore

Una risoluzione di oltre 1.600 dpi è perfetta per le vostre foto delle vacanze. Di solito gli scanner per diapositive sono già dotati di hardware, mediante una correzione degli errori, per affrontare i difetti dell’immagine causati da polvere, capelli, particelle di sporco, ma anche impronte digitali. Queste fonti di errore sono in gran parte ridotte al minimo sul vetro delle lastre incorniciate.
Il tempo di scansione può essere piuttosto lungo, soprattutto nel caso di alta risoluzione. Alcuni scanner funzionano ancora con la lenta connessione USB-1.0. Per questo motivo si preferiscono scanner con interfacce veloci come USB-2.0 o Firewire e naturalmente la super veloce USB-3.1.

La nostra Top 10 – scanner portatile

I campi di applicazione di uno scanner per diapositive

Le differenze con gli scanner piani, i componenti dei cosiddetti scanner piani sono stati modificati in modo tale che sono stati ampliati con alcune unità di trasparenza integrate per la scansione di negativi e diapositive. Nel caso di scanner con multifunzionalità in combinazione con una stampante, le unità di trasparenza non sono quasi mai disponibili. In questo modo, i tradizionali scanner a letto piano possono essere adatti a veri e propri scanner per pellicole.
Per le foto delle vacanze è spesso sufficiente, ma non è così semplice.
In pratica, gli scanner piani hanno una risoluzione più bassa e anche una piccola gamma di densità.
La scansione di vetrini e negativi in buona qualità è possibile solo con gli scanner per vetrini adatti. Gli scanner a letto piatto sarebbero notevolmente più economici, ma la qualità dell’immagine non è convincente!

Il test dello scanner per diapositive mostra i vantaggi di uno scanner per diapositive!
– Tutte le vostre immagini sono perfettamente digitalizzate.
– Questo consente di risparmiare denaro se lo si confronta con le soluzioni professionali.
– Vari modelli, possono essere utilizzati senza PC, con scheda di memoria.
Gli svantaggi di uno scanner per diapositive!
– Con le attrezzature amatoriali, diventa molto dispendioso in termini di tempo.
– Nella fascia di prezzo più bassa, la qualità non è sempre ottimale.
– I costi non sono trascurabili.

La rapida elaborazione in lotti di vetrini in scatole!
I professionisti esigono che la qualità dell’immagine sia eccellente. Il sito Lo scanner per diapositive dovrebbe anche essere in grado di gestire una cassetta per diapositive con 50-80 diapositive.
La digitalizzazione delle diapositive come servizio che dovrebbe fruttare soldi. La qualità non deve soffrire e deve essere veloce e facile da usare. Ma questi modelli hanno un prezzo di circa 1000 euro e non valgono quasi nulla per l’uso privato.

I criteri di selezione per l’utente domestico?
I privati di solito devono accontentarsi di un apparecchio economico. Deve essere accettato il lavoro extra necessario per l’operazione dovuta alla necessità di continuare ad inserire nuove diapositive nello scanner. Tali scanner negativi sono disponibili in diverse fasce di prezzo. La cosa più importante è che la qualità dell’immagine sia convincente.

Quali sono le alternative allo scanner per diapositive?

Uno scanner professionale per diapositive non è necessario se si desidera digitalizzare solo alcune diapositive.
Le alternative possibili sono:
Versatili e pratici sono gli scanner piani con montaggio trasparente. Certo, sono particolarmente adatti e destinati alla scansione di immagini e documenti cartacei. Tuttavia, possono certamente scansionare una diapositiva se non è richiesta la massima qualità.
Ma sono interessanti i modelli con un grande attacco trasparente. Questi scanner sono riconoscibili dalla gobba, il coperchio superiore leggermente più spesso sotto il quale è posizionata l’unità di trasparenza.

Il migliore su questi scanner:
Canon CanoScan 9000F Mark II scanner per pellicole e negativi (pellicola da 35 mm, pellicola di formato 120, 9600 x 9600 dpi, USB 2.0) Canon può scansionare fino a 12 immagini da 35 mm, diapositive incorniciate, strisce negative e persino pellicole in rotolo da 120. L’intero processo di scansione è molto più veloce che con uno scanner per diapositive puro.
Questo tipo di scanner sta diventando sempre più raro poiché i clienti di solito acquistano una stampante multifunzione che possiede un’unità di scansione. Di solito non hanno un collegamento di luce trasmessa.

Quali sono i vantaggi degli scanner piani con scanner trasparenti conferma?
-Lavorano con tempi di scansione molto brevi.
– Quasi tutto può essere scansionato, come documenti, diapositive, pellicole in rotolo, pellicole negative, pellicole piatte e foto su carta.
РDi solito il software ̬ incluso.
Quali sono gli svantaggi degli scanner piani con montaggio trasparente?
РNon ̬ possibile utilizzare le slitte.
– Un PC deve essere quasi sempre disponibile.
– Un’anteprima diretta dell’immagine non è possibile.

Gli scanner diapositivi.
Un supporto per molti scivoli di solito non è incluso nei cavalli per hobby. È incluso un carrello per diapositive con il quale è possibile inviare alcune diapositive attraverso lo scanner. Di solito non importa se le diapositive sono incorniciate o meno. Gli scanner sono assolutamente adatti alla digitalizzazione dei negativi a colori.

La dimensione delle diapositive scansionabili.
La dimensione delle diapositive scansionabili è di solito la dimensione standard di 35 pellicole in rotolo. La possibilità di gestire formati più piccoli o più grandi varia a seconda dell’apparecchio. Per i dispositivi economici per uso domestico, la selezione del formato è limitata alle dimensioni standard.

Quali sono i produttori di scanner per diapositive?

Una selezione di produttori conosciuti e collaudati da anni:
– Canon
– Epson
– Reflecta
– Nikon
– Plustec
Canon non è solo uno dei maggiori produttori di stampanti e fotocamere al mondo, ma anche un importante fornitore di scanner per diapositive, che convince con una buona risoluzione di 4.000 dpi e la migliore qualità.

Vantaggi dell’acquisto di uno scanner per diapositive su Internet?

Qui potete saperne di più sugli scanner per diapositive e cercare il dispositivo più adatto alle vostre esigenze, il vincitore del vostro test personale. Si può quindi facilmente ordinare e acquistare online. Alcuni rivenditori online sono specializzati in questo e possono anche offrire occasioni come lo scanner fotografico Klarstein Combo con 5,1 megapixel.
Su Amazon, per esempio, non devi preoccuparti della sicurezza quando ordini. Molti I fornitori vi danno anche un diritto di restituzione gratuito se non siete soddisfatti. Questo è di solito sicuro come le varie garanzie per gli acquisti online.

Vantaggi quando si acquista su internet!
– Ampia scelta a prezzi ragionevoli.
– Il modello desiderato e le sue alternative sono disponibili.
– Fare acquisti da casa 24 ore su 24 e non fare lunghi viaggi.
Svantaggi quando si acquista su internet!
– A seconda del fornitore, sono possibili tempi di consegna più lunghi.
– Vedrete il vostro ordine nelle sue condizioni originali solo dopo il ricevimento.

A cosa dovete prestare attenzione quando acquistate uno scanner per diapositive?

Anche l’acquisto di uno scanner per diapositive a basso costo deve essere considerato con attenzione. I modelli sono spesso molto diversi e quindi non sono facili da confrontare. I dispositivi da tavolo amatoriali non assomigliano ai modelli della classe media e questi non assomigliano affatto ai dispositivi professionali.
Ad ogni acquisto si dovrebbe considerare a quale prezzo si vuole iniziare. Ci sono modelli che possono fornire buoni risultati di scansione fino a 100 euro. Ma nel caso della gestione si devono fare alcune concessioni.
Un criterio importante è il numero di diapositive che si desidera scansionare. Nel caso di una grande e preziosa collezione di diapositive, a volte vale la pena di acquistare un costoso scanner per diapositive. Questo vale anche se le vostre diapositive devono essere digitalizzate nella migliore qualità possibile. Probabilmente dovrete scendere a compromessi sul prezzo d’acquisto e sulla qualità.
Ma lo scanner per diapositive deve avere una risoluzione minima di 3.600 dpi. Non solo per supportare il solito formato JPG/JPEG, ma anche per supportare almeno il TIFF o altri formati.
Un criterio di acquisto potrebbe essere se uno scanner per diapositive viene utilizzato solo insieme ad un PC o anche „standalone“. In questo caso, le diapositive scansionate devono essere prima tamponate su un supporto.
Non dovrebbe mancare anche un collegamento USB veloce. Una connessione HDMI esistente è buona per un trasferimento del filmato su una TV.

Accessori per uno scanner di diapositive.

Oltre al nostro scanner per diapositive, alcuni pratici accessori possono essere utili per facilitare la digitalizzazione delle vostre diapositive.
Le guide indispensabili per i modelli da tavolo.
Per la digitalizzazione manuale delle diapositive e delle strisce negative è necessario un telaio porta diapositive e un supporto per strisce di pellicola. Sono disponibili in molte versioni per il rispettivo modello di scanner.
Uno spruzzatore antipolvere è sempre utile.
I vetrini sono quasi sempre polverosi e prima di entrare nel carrello dello scanner non fa mai male pulirli dalle particelle incastrate e dalla polvere. Ciò che è buono in questo caso è uno spray antipolvere che ha anche un effetto antistatico.
È sempre necessario il giusto software di elaborazione delle immagini.
Di solito è incluso nell’acquisto di uno scanner per diapositive. Spesso su un DVD accanto ai driver richiesti. Il programma di elaborazione delle immagini fornito è di solito buono e sufficiente. Ma di solito solo un’edizione speciale limitata. Tuttavia, l’intero spettro di prestazioni di una versione completa non è quasi mai necessario.

Conclusione del test dello scanner per vetrini

Anche gli scanner per diapositive più piccoli e relativamente poco costosi forniscono buoni risultati. Il comfort dell’utente lascia spesso aperti alcuni desideri e alcuni svantaggi devono essere accettati. I vetrini devono essere inseriti a mano e il vassoio con pochi vetrini deve essere riempito più e più volte. Se avete molto tempo a disposizione e solo poche diapositive, dovrebbero bastare semplici scanner per pellicole.
Gli scanner per diapositive di classe media convincono non solo per il loro funzionamento, ma anche per la migliore qualità dell’immagine. Spesso anche come la classe professionale, grazie alla scansione automatica di cassette di diapositive complete e complete.
Non è necessario acquistare un apparecchio semi-professionale o professionale. Potete anche noleggiare questi scanner per diapositive. Questo dipende principalmente da quanto spesso si ha bisogno e si desidera utilizzare lo scanner. Se ne servono solo pochi Se si vogliono digitalizzare riviste di diamanti nella migliore qualità, allora un acquisto non vale la pena. Solo quando si dispone di una vasta collezione di foto è consigliabile acquistare uno scanner per diapositive.
Per l’uso privato, i modelli costosi superiori a 1.000 euro non sono di solito inclusi nella selezione di acquisto. Ma ci sono anche dispositivi desktop di alta qualità che sono economici e raggiungono una risoluzione fino a 7.200 dpi.