Ricevitore DVB T2

[/atkp_list

Test & confronto Ricevitore DVB T2.

Cos’è un ricevitore DVB T2?

Il ricevitore DVB T2 HD è un ricevitore che trasmette trasmissioni radio e video con la seconda generazione (successore del DVB-T) tramite antenne interne ed esterne. È collegato direttamente al televisore.

Come funziona un ricevitore DVB T2?

Questo ricevitore rileva i segnali attraverso un’antenna e trasmette i canali codificati e pubblici al televisore.

Applicazioni di un ricevitore DVB T2

I ricevitori DVB-T2 vengono utilizzati quando si utilizza la TV Freenet a casa, quando si viaggia con un televisore e una postazione fissa come in campeggio e con autisti a lunga distanza.

Chi ha bisogno di un ricevitore DVB T2?

I ricevitori DVB-T2 sono utilizzati dagli utenti di Freenet e Waipu.TV per i viaggi casalinghi e mobili con una postazione fissa come i campeggiatori e i camionisti. L’antenna riceve solo quando si trova in un luogo fisso, come ad esempio in un parcheggio.

Quali tipi di ricevitori DVB T2 esistono?

Sono disponibili ricevitori DVB T2 con funzione di registrazione, ricevitori DVB T2 con antenna e hard disk o con funzioni extra come Smart TV. I dispositivi sono disponibili con e senza sistema di decodifica Freenet integrato.

Campo di applicazione del ricevitore DVB T2

Il ricevitore è utile per uso domestico se non si ricevono programmi televisivi da altri fornitori. Tuttavia, possono essere utilizzati anche per viaggiare con televisori a 12 volt con antenna, come ad esempio in campeggio o quando si percorrono lunghe distanze.

Il nostro Top 10 – Ricevitore DVB T2

[/atkp_list

Requisiti per un buon ricevitore DVB T2

Una buona Il ricevitore deve essere compatibile Full HD con il maggior numero possibile di televisori, avere un’unica condizione di facile utilizzo e fornire un’eccellente qualità dell’immagine.

Vantaggi e svantaggi di un ricevitore DVB T2

Con questo destinatario, ci sono vantaggi e svantaggi che devono essere presi in considerazione al momento dell’acquisto.

– Vantaggi

Con un prezzo di acquisto favorevole e bassi costi di gestione per Freenet & Co., gli utenti possono ricevere programmi televisivi indipendentemente da Internet e da altri fornitori. Questo può essere utilizzato anche per il campeggio su strada.

– Svantaggi

Lo svantaggio di un ricevitore è la qualità dell’intensità del segnale dell’antenna. Pertanto, ha senso acquistare un televisore compatibile e un’antenna adeguata. Inoltre, non tutte le regioni della Germania sono attrezzate per tutti i canali.

A cosa devo prestare attenzione quando acquisto un ricevitore DVB T2?

Se si desidera acquistare un ricevitore DVB T2, è importante acquistare l’antenna corrispondente. Gli apparecchi economici non hanno ricevitori DVB T2 con hard disk, nessuno con funzione di registrazione, nessuno con connessione internet e nessuno con servizi aggiuntivi come la Smart TV. Se non avete bisogno di questi extra, i dispositivi economici sono sufficienti per uso personale.

Nuove caratteristiche dei ricevitori DVB T2

Secondo il portale informativo sul passaggio dal DVB T al DVB T2, lo standard tecnico per la trasmissione terrestre è stato rivisto. Ciò significa che con una migliore ricezione otterrete più canali nel channel finder.

Quali sono i produttori di ricevitori DVB T2?

Tra i produttori più noti ci sono Samsung, Philips e Technisat. I modelli della concorrenza sono Xoro, Tompson, Telestar, Kathrein, Telefunken, Strong o Vantage.

Brevi informazioni sui principali produttori di ricevitori DVB T2

È possibile Un ricevitore con DVB T2 ottiene dai principali produttori ad un prezzo basso come dispositivo standard, ma anche con un ricevitore DVB-T2 HD caratteristiche aggiuntive come la registrazione, hard disk e servizi extra.

Internet vs. vendita al dettaglio: dove posso acquistare al meglio il mio ricevitore DVB T2?

I rivenditori offrono consigli personalizzati sull’acquisto di un ricevitore DVB T2 Receiver Media Market e poi portano con sé il ricevitore. Di solito, tuttavia, i dispositivi su Internet sono più economici, ma hanno un tempo di consegna. Se volete un buon consiglio e volete acquistare il dispositivo a buon mercato, dovete chiedere. Per confrontare i ricevitori DVB T2 nel test, rende più facile la selezione.

Fatti interessanti e guida per il ricevitore DVB T2

I ricevitori DVB T2 nel test mostrano che i modelli a basso costo si comportano molto bene. Va notato che non tutte le regioni sono sviluppate in modo ottimale per l’HD. Coloro che vogliono assolutamente ricevere l’HD devono informarsi presso i fornitori prima dell’acquisto.

– La storia

Il DVB-T è passato al DVB-T2 alla fine di aprile 2018 (dal 26 aprile 2018). Ciò è stato il risultato delle modifiche apportate alla normativa federale. ARD, ZDF e Media Group RTL Germania, ProSiebenSat.1 Media SE, VPRT e le emittenti radiotelevisive nel corso della televisione in HD sono responsabili del passaggio al digitale e della decisione.

– Cifre, dati, fatti

In Germania, DVB T2 è ancora in fase di sviluppo per una migliore qualità HD. Il DVB T2 può essere ricevuto anche in Austria. Nella prima metà del 2017, 500.000 utenti hanno già pagato per l’utilizzo della TV freenet tramite i ricevitori DVB T2 HD.

– prezzi: Quanto costano i ricevitori DVB T2?

Questi ricevitori sono disponibili a prezzi ragionevoli per un ricevitore Samsung DVB T2 che include 3 mesi di freenet gratuito da € 69,95 fino a costosi dispositivi multifunzionali ad alta tecnologia oltre € 200. Inoltre quota annuale di 69 Euro per Freenet. A titolo di confronto: un ricevitore DVB T2 sul Media Markt senza carta gratuita costa già 19 Euro nel modello economico più le spese di spedizione e un ricevitore DVB T2 in Real.

Accessori utili per il ricevitore DVB T2

Ci sono amplificatori di segnale per amplificare la potenza del segnale. Per il ricevitore è necessaria un’antenna. Le antenne interne ed esterne sono adatte a questo scopo. Si noti che l’intensità del segnale non deve essere del 100%, altrimenti i canali non possono essere decodificati. Ci sono anche informazioni sulla regione.

Alternative per il ricevitore DVB T2

Una buona alternativa al DVB T2 dipendente dall’antenna sono i servizi di streaming. Questi dipendono da una buona connessione a Internet. Alcuni televisori funzionano con una scheda libera e un’antenna senza ricevitore nel mezzo. Freenet offre anche una chiavetta USB al posto del ricevitore. E‘ possibile anche la televisione satellitare.