Presa di corrente a parete

Test & confronto Presa di corrente a parete.

Cos’è una presa a parete?

Una presa a parete è una presa che non è incassata nel muro. Normalmente le prese sono incassate attraverso un foro nel muro. Tuttavia, ciò significa che le canaline dei cavi devono essere preventivamente tagliate nella muratura, perché tutti i cavi devono essere posati sotto la superficie. La presa a plafone vi risparmia questo sforzo, perché i cavi che portano corrente possono essere fatti passare anche attraverso la canalina per cavi a plafone.

La scatola viene solitamente fissata alla parete praticando semplici fori con tasselli e viti. Ci sono anche modelli per uso esterno che sono impermeabili e quindi resistenti alle piogge e ad altri tipi di inquinamento ambientale. Le scatole sono disponibili anche in versione ad alta tensione, in modo che i dispositivi potenti possano essere azionati di conseguenza. Le prese, come gli altri modelli, devono essere installate secondo le norme vigenti. Ciò richiede sempre l’accettazione da parte di un elettricista certificato che può confermare la sicurezza delle prese.

Requisiti per una buona presa di corrente di superficie

Nel test per le prese di corrente a montaggio superficiale, abbiamo anche esaminato i requisiti per una buona presa. Ben presto divenne chiaro che un punto essenziale doveva essere soddisfatto.

In ogni caso, la presa deve essere costruita in modo che nessuna parte sotto tensione entri in contatto con il mondo esterno. Di solito le prese sono in plastica dura che non conduce l’elettricità. Ma per essere davvero sicuri, bisogna acquistare modelli realizzati in Europa o in Germania. Questi modelli sono conformi a determinate norme di protezione in modo da poter essere utilizzati in qualsiasi momento senza pericolo. commosso.

Inoltre, una spina inserita nella presa deve essere facile da rimuovere. Questa facilità di movimento è un aspetto importante della maggior parte dei modelli, in quanto è l’unico modo per garantire una lunga durata dei moduli. Inoltre, non fa male se la scatola ha abbastanza spazio per stringere. Tuttavia, questo dipende dal gusto personale dell’utente, in quanto le scatole possono essere più piatte o più profonde. Quest’ultimo è particolarmente adatto all’uso con i cavi elettrici, poiché i nuclei dei cavi sono di solito molto più spessi di quelli della normale elettricità domestica.

Il nostro Top 10 – Presa a montaggio superficiale

Ambito di applicazione della presa a parete

Anche il campo di applicazione della presa a muro è stato esaminato in dettaglio nel test per le prese a muro. Di norma, queste versioni sono raramente installate in case o appartamenti. Questo avviene di solito solo quando non sono disponibili altre opzioni o quando una presa di corrente deve essere installata su una parete esterna, che di solito ha un livello di umidità maggiore.

Di solito queste prese sono utilizzate in garage o in altre aree non permanentemente riscaldate, quindi molti modelli hanno anche una copertura che impedisce alla polvere e all’acqua di entrare. Ciò è dovuto principalmente al fatto che le prese sono di solito disponibili solo in grigio chiaro. Per molti utenti, ciò non rende le scatole particolarmente attraenti per l’uso negli spazi abitativi.
Sono spesso utilizzati anche come soluzione temporanea nei cantieri edili perché la loro semplice progettazione ne consente l’utilizzo in molti ambienti in cui le normali prese non sono ancora state installate. Anche in tali lattine si trovano di solito in impianti industriali o imprese artigianali, in modo che il campo di applicazione si estende su un’enorme larghezza di banda. Nelle case, ad esempio, sono spesso installate in luoghi nascosti dietro le cucine, dove devono essere collegate lavatrici o lavastoviglie. Nella maggior parte dei casi, ciò consente anche di risparmiare sui costi, perché le scatole a montaggio superficiale sono spesso molto più economiche.

Quali sono le alternative ad una presa a parete?

L’unica alternativa ad una presa a parete è, naturalmente, la presa normale. Tuttavia, deve essere incassato nel muro, che è adatto solo per una successiva installazione permanente. Se si vuole evitare questo problema nei cantieri, naturalmente si può ancora utilizzare la prolunga o il tamburo portacavi obbligatorio. Questo ha il vantaggio di dover essere semplicemente inserito in una presa a muro e di poter essere trasportato per tutta la lunghezza del cavo. Non è quindi necessario un collegamento diretto alla rete elettrica.

Un’altra possibilità è quella di installare i collettori in tutto l’oggetto. Questo ha il vantaggio che possono essere spostati in una nuova posizione in qualsiasi momento quando il lavoro in una stanza è finito. Tuttavia, come il tamburo del cavo, non sono adatti per l’uso a lungo termine in garage o in officina perché stesi intorno ai cavi possono causare lesioni. Va inoltre considerato che, soprattutto nelle aree pubbliche, non è consentito l’uso di tali estensioni per l’uso a lungo termine all’aperto. Per questo motivo, una presa di corrente montata in superficie dovrà inevitabilmente essere installata in un secondo momento per fornire un’alimentazione permanente in un ambiente di questo tipo. Tuttavia, è consigliabile consultare un elettricista, che può anche consigliare l’installazione.

Quali sono i produttori di prese a plafone?

Nel test per le prese di corrente a montaggio superficiale, vogliamo anche esaminare i produttori delle prese in questione. In realtà ci sono solo due fornitori veramente validi, che sono in grado di offrire molti vengono utilizzate le aziende.

Uno di loro è Busch-Jäger, uno specialista di impianti elettrici che opera in tutta la Germania. Le scatole a montaggio superficiale di questo produttore si caratterizzano soprattutto per la loro elevata robustezza, in quanto sono realizzate in plastica speciale in grado di resistere a condizioni molto estreme. Inoltre, gli allestimenti interni consentono l’uso di conduttori per i cavi, permettendo un buon cablaggio senza che due fili si tocchino tra loro. Infine, le spine possono anche essere facilmente inserite e rimosse. Inoltre, le valvole sono solitamente dotate di un meccanismo a molla che ne garantisce la chiusura automatica. I modelli sono disponibili in diversi colori.

Anche l’azienda Bosch è attiva in questo settore e da decenni offre scatole da incasso. Queste sono caratterizzate soprattutto da un elevato standard di sicurezza e da una facile installazione. Inoltre, il materiale necessario è incluso nel pacchetto, in modo che l’installatore debba semplicemente eseguire il lavoro di installazione. Nel complesso, questi modelli sono popolari anche tra i privati perché non sono troppo costosi da acquistare.

Innovazioni nel campo delle scatole da incasso

Naturalmente non ci sono vere e proprie innovazioni nel campo delle scatole da incasso. Questi modelli sono costruzioni molto semplici. Cambia continuamente solo il modo in cui i cavi sono collegati alla presa, perché oggi le estremità in rame non sono più fissate con viti, ma sono di solito semplici connessioni a spina. Tuttavia, sempre nuove classi di protezione IP rendono le prese ancora più sicure per l’acqua. Alcune guarnizioni sono progettate in modo che continuino a funzionare anche in condizioni molto umide e senza cortocircuiti.

Vantaggi nell’acquisto di una presa di corrente a parete su Internet

Naturalmente, nel test dei piedistalli dell’edificio abbiamo anche ha esaminato l’acquisto dei modelli su Internet e qui la raccomandazione può essere chiaramente indirizzata in questa direzione.

Da un lato, le connessioni di accumulo nella rete sono di solito molto più economiche, perché non devono essere pagati costi di stoccaggio o altri costi. I prezzi sembrano quindi chiaramente più favorevoli rispetto alla ricerca di prese adatte in un negozio di elettricità o in un mercato edile. Naturalmente, la selezione è anche molto più ampia, in modo da poter trovare su internet tutte le classi di modelli con ogni grado di protezione e per tutte le classi di potenza.

Le campagne di sconto sono piuttosto rare perché riguardano materiali da costruzione che di solito sono disponibili all’ingrosso. Tuttavia, di tanto in tanto possono esserci delle vendite, quindi è possibile acquistare grandi quantità a prezzi molto ragionevoli. Dovreste anche dare un’occhiata in giro sulle piattaforme d’asta, dove spesso si trovano offerte di privati, che offrono un set corrispondente di questi barattoli a condizioni abbastanza favorevoli. Per questo motivo può anche valere la pena di frugare tra gli annunci.

A cosa bisogna prestare attenzione quando si acquista una scatola a superficie?

Infine, occorre tenere conto di alcuni fattori quando si acquista una presa di corrente a montaggio superficiale.

Se l’armadio è installato all’esterno, è necessario prevedere un fattore di protezione adeguato. Questo dipende dalla quantità d’acqua a cui la scatola è esposta. In aree molto umide, si dovrebbe utilizzare la classe di protezione più alta. Se la scatola è destinata solo a trattenere l’acqua piovana, è possibile selezionare anche livelli di protezione inferiori.

In caso contrario, la scatola dovrebbe essere facile da fissare e molto facile da fissare. Per questo, ci dovrebbe essere abbastanza spazio nel caso, quindi si dovrebbe considerare in anticipo se un modello profondo o piatto vale la pena. In ogni caso, la presenza di un passaggio interno dei cavi non può nuocere, perché in questo modo i fili di rame possono essere posizionati su un ordinativo e non si corre il rischio che due fili si tocchino, il che offre un maggior grado di sicurezza.

Accessori utili per scatole da incasso

Come accessorio utile, per il test della presa di accumulo si può consigliare almeno una lattina di acrilico. Questo può essere tirato intorno alla presa dopo l’installazione come isolante di bordo, in modo da poter essere sicuri che non possa penetrare acqua da dietro nella custodia. Inoltre, per il montaggio devono essere disponibili le viti giuste. Questi non sono sempre inclusi nel pacchetto, quindi è necessario assicurarsi di acquistarli in anticipo. Si dovrebbe esaminare attentamente il muro e scegliere le viti giuste in modo che la scatola possa resistere alla corrispondente sollecitazione di trazione, perché spesso non è la scatola ma il tassello che non può essere facilmente rimosso.