Miele Manuka

Test & confronto Miele Manuka.

Cos’è Manuka Honey?

Il miele di Manuka è prodotto in Nuova Zelanda. Si estrae dal nettare dei fiori del mirto del Mare del Sud. Il mirto dei mari del Sud cresce in tutta la Nuova Zelanda, ma soprattutto sull’isola del Nord e anche nel Nuovo Galles del Sud in Australia. Il miele è scuro e molto sciropposo. Ha un aroma ricco, con un gusto floreale, terroso e minerale. Il governo della Nuova Zelanda ha stabilito delle linee guida secondo cui il contenuto di polline del cespuglio di Manuka deve essere pari o superiore al 70% affinché il miele possa essere considerato come vero miele di Manuka.
Il miele di Manuka è ricco di zuccheri e povero di liquidi ed è quindi in grado di rimuovere il liquido dai microrganismi per osmosi. Pertanto, il miele ha una lunga durata di conservazione. Il miele contiene Methylglyoxal, in breve MGO. Nel 2006 gli scienziati dell’università tecnica di Dresda hanno dimostrato in laboratorio che il MGO è efficace contro i germi. Il miele Manuka contiene MGO in alta concentrazione. In Nuova Zelanda Manuka Honey è certificato con il marchio protetto MGO+®. I numeri seguenti indicano la quantità di MGO in un chilogrammo di miele. Il miele con un contenuto di MGO molto elevato è di conseguenza più costoso.
Alcuni produttori di Miele Manuka utilizzano UMF al posto di MGO+®. Questo fattore può essere utilizzato per identificare l’effetto sui microrganismi nocivi.
Il miele di Manuka ha dimostrato proprietà antibatteriche, antisettiche e antiossidanti grazie alla presenza del metilglicossale. Viene utilizzato per il trattamento delle ferite della bocca, del naso e della gola, nonché per i disturbi gastrointestinali e del tratto urinario.

Requisiti per un buon miele Manuka

La produzione di vero miele di Manuka può solo che si svolge in Nuova Zelanda. In Nuova Zelanda si producono circa 1700 tonnellate di miele di Manuka. Tuttavia, 10000 tonnellate di miele di Manuka sono vendute in tutto il mondo. Questo dimostra chiaramente che molti prodotti venduti come Miele Manuka sono falsi.
Dopo un test di laboratorio di Manuka Honey, il vero Manuka Honey è contrassegnato con il marchio registrato MGO+:registered. Solo quando il miele è contrassegnato con questo marchio viene dalla Nuova Zelanda ed è reale. Un altro marchio che indica il vero miele di Manuka è il marchio UMF che sta per Unique Manuka Factor.

La seguente tabella mostra cosa significa UMF rispetto a MGO:

UMF 5+ è simile a MGO 83
UMF 10+ è simile a MGO 263
UMF 15+ corrisponde a MGO 514
UMF 20+ è approssimativamente uguale al valore di MWO 829
UMF 25+ è paragonabile a MGO di 1200

Solo se questi valori sono menzionati sulla confezione, Manuka Honey è reale.
Il test del miele di Manuka determina il livello di metilglicossale nel miele di Manuka. Questo è ciò che dà al miele di Manuka le sue proprietà curative. Il metilglicossale non perde il suo effetto se riscaldato o diluito e può essere usato in vari modi, anche come rimedio per varie malattie infiammatorie della pelle, della bocca e della gola. È anche una dispersione altamente digeribile. Un alto livello di metilglicossale aumenta l’efficacia del miele di Manuka. Il livello MGO è stato testato in laboratorio e certificato in Nuova Zelanda in un Manuka Honey Test secondo le linee guida dell’Unique Manuka Factor Honey Association.

La nostra Top 10 – Miele Manuka

Campo di applicazione del miele di Manuka

Una volta determinato il valore MGO in un test sul miele di Manuka in laboratorio, il miele può essere utilizzato secondo il valore MGO come segue

Valore MGO fino a 100
Questo valore rende il miele Manuka adatto all’uso esterno. uso in caso di acne o eczema. Per le ferite minori, pulire la ferita e poi applicare il miele di Manuka sulla ferita più fresca. Le proprietà antibatteriche del miele di Manuka aiutano a prevenire le infiammazioni e ad accelerare il processo di guarigione. Il miele può bruciare un po‘ all’inizio, ma l’effetto analgesico viene rapidamente alleviato. La ferita deve essere coperta con un cerotto o una benda.
Grazie al suo effetto antinfiammatorio può essere utilizzato anche per prevenire i raffreddori. Il miele di Manuka è diluito con acqua tiepida. Può essere utilizzato anche come risciacquo nelle docce nasali. Ci sono anche compresse di miele Manuka sul mercato che possono aiutare ad alleviare il disagio in bocca e in gola.

Valore MGO a partire da 250
Questo valore può essere utilizzato per evitare che il miele di Manuka provochi infiammazioni e dolori alla gola, al naso e alla zona della gola. Può essere applicato anche dopo aver consultato un medico per le ferite più gravi.

Valore MGO a partire da 400
Con questo valore il miele Manuka è adatto per uso interno in caso di disturbi gastrointestinali, intestinali o urinari. È efficace contro molti batteri, virus e funghi che causano infiammazioni e infezioni allo stomaco a causa di una cattiva alimentazione o di stress. Il miele di Manuka può anche avere un effetto curativo sui problemi del tratto urinario.
Il miele di Manuka è un prodotto naturale. È costituito da zucchero e dal principio attivo metilglicossale. Il metilglicossale è un prodotto di degradazione dello zucchero prodotto da una reazione chimica nel favo. Il miele è prodotto senza conservanti, manipolazioni genetiche e coloranti. Spesso ha una qualità biologica. Il miele di Manuka è senza lattosio e senza glutine. Anche se il miele di Manuka è un prodotto animale, è adatto ai vegetariani perché proviene da animali vivi.

I neonati e i bambini sotto i 12 mesi non dovrebbero durare Manuka Honey. Il miele può contenere batteri pericolosi per i bambini, come il Clostridium Botulinum, che può causare costipazione anche in piccole quantità. Questi batteri non sono pericolosi per gli adulti. I diabetici dovrebbero anche evitare il miele di Manuka a causa del suo contenuto di zucchero, in quanto non possono far fronte all’aumento del livello di zucchero nel sangue a causa della mancanza di ormone insulinico.

Quali sono le alternative per Manuka Honey?

Il miele normale ha anche un effetto positivo sulla guarigione delle ferite ed era già utilizzato nell’antico Egitto e anche nella medicina cinese. Anche il semplice miele del supermercato contiene l’enzima glucosio-ossidato, che ha un effetto antibatterico e antimicrobico. Tuttavia, è più sensibile del principio attivo del miele di Manuka e ha bisogno di molto ossigeno. È quindi più adatto per il trattamento esterno.

Secondo il professore di chimica di Dresda Karl Speer, il miele di fiordaliso tedesco aiuta a guarire le ferite tanto quanto il miele di Manuka.

Quali produttori di miele Manuka sono noti per utilizzare il miele Manuka?

I più famosi produttori di Miele di Manuka sono:

Advancis medical Germany GmbH
Auribee
Ape Naturale
Comptoirs & Azienda
Feldt
Miele Happy Valley
Paese delle erbe
Larnac
Miele di Madhu
Manuka
Manuka Salute
Miele Manuka
Manuka Lind
Manukora
Natrea
Prodotti naturali MV
Casa neozelandese
ora3
San Bernardo
Zonnepoort
Il negozio di miele in Nuova Zelanda
Watson & Son

Cosa c’è di nuovo a Manuka Honey

Si scoprono sempre più nuovi modi di usare il miele di Manuka. Alcuni di questi lo sono:

Miele di Manuka in creme
I produttori di cosmetici hanno scoperto i vantaggi del miele Manuka per le loro creme. Le creme sono usate per trattare problemi della pelle come acne, neurodermite e brufoli e hanno un effetto benefico. Il miele di Manuka allevia anche il disagio della pelle pruriginosa o infiammata. Dopo alcuni trattamenti con Manuka Honey La crema rende la pelle screpolata morbida e liscia. L’acne guarisce più velocemente, la struttura della pelle migliora e le cicatrici si riducono. Il valore MGO è dato anche per le creme. Un valore di 400+ è utilizzato per gravi condizioni della pelle. Un valore di 100+ è sufficiente per curare la pelle ogni giorno. Anche gli oli di Manuka sono una buona alternativa.

Crema viso al miele Manuka
Oltre alla Crema al Miele di Manuka sopra descritta, che viene utilizzata per tutto il corpo, c’è anche la Crema al Miele di Manuka per il viso, soprattutto per la pelle sensibile del viso. Ha anche proprietà antibatteriche e antinfiammatorie e può essere usato per prevenire i problemi della pelle. Questa crema per il viso è altamente raccomandata per la pelle secca e screpolata in inverno. Può anche essere usato per acne e neurodermite. La Crema viso al miele di Manuka aiuta anche a guarire le infiammazioni e a ridurre le cicatrici sul viso.

Manuka Cura delle labbra al miele
Per labbra secche e screpolate, herpes e piccole vesciche, si consiglia un trattamento con Manuka Honey Lip Care sotto forma di balsamo per labbra. La matita ha un effetto idratante e previene la crescita di batteri. L’herpes guarisce più velocemente e il virus dell’herpes viene ucciso. Se il rossetto viene usato regolarmente, l’herpes non si sviluppa più. Le labbra ricevono abbastanza umidità e non ci saranno più crepe.

Lecca lecca-lecca al miele Manuka
Le pastiglie al miele di Manuka sono efficaci nella prevenzione delle infezioni. Prevengono lo sviluppo di germi pericolosi nella cavità orale. Hanno un effetto analgesico in caso di mal di gola o di mal di gola o i Manuka Honey Lollipops sono anch’essi certificati MGO e solo i prodotti reali sono etichettati con il valore MGO.

Dentifricio al miele Manuka
Il miele Manuka è utilizzato anche nei prodotti per la cura dei denti. Anche il valore MGO dovrebbe essere considerato in questo caso. Il dentifricio può essere usato per le cure dentali quotidiane e per la prevenzione di eventuali malattie del cavo orale. MGO combatte i batteri e garantisce una flora orale sana.

Manuka come sciroppo
Il miele di Manuka è disponibile anche come sciroppo solubile in acqua. Anche in questo caso è necessario prestare attenzione al valore MGO per ottenere l’effetto desiderato.

Vantaggi di acquistare il miele Manuka su internet

Il miele di Manuka può essere acquistato nei negozi di alimenti naturali e nelle farmacie. Molti negozi online offrono il miele Manuka nella loro gamma ed è consigliabile cercare prodotti di qualità di produttori noti, perché ci sono molti prodotti contraffatti.
L’acquisto su internet è altamente raccomandato perché ci sono differenze di prezzo molto grandi in Manuka Honey. Con un valore MGO più alto, anche il prezzo del miele di Manuka aumenterà. Nel commercio locale è di solito ancora più costoso che su Internet, perché i commercianti locali devono guadagnare molto di più dei commercianti su Internet a causa dei costi più elevati, ad esempio per l’affitto del negozio.
Inoltre, è possibile anche acquistare direttamente dai produttori su Internet. Inoltre, se Manuka Honey viene acquistato su internet, avete il diritto di revocare l’acquisto entro 14 giorni senza fornire alcuna motivazione. Tuttavia, i vasi devono essere ancora sigillati quando si restituisce il prodotto. Il diritto di restituzione vale solo per i rivenditori in Germania.
C’è una vasta gamma di prodotti disponibili su Internet e se si presta attenzione alle corrette marcature sull’etichetta, si può essere sicuri che il miele Manuka genuino. È possibile scegliere tra diversi valori MGO a seconda dell’uso previsto.

A cosa bisogna prestare attenzione se si vuole acquistare il miele Manuka?

In Germania Manuka Honey non ha l’approvazione come rimedio. E‘ disponibile solo come cibo. Tuttavia, ci sono diversi tipi che contrassegnano i produttori con il valore UMF o MGO. Un valore elevato significa che dehoney è più efficace e quindi più costoso. Quando si sceglie il valore MGO o UMF, è necessario tenere conto dell’uso previsto del miele e selezionarlo di conseguenza.
Come spread è sufficiente un valore basso. Se deve essere usato come rimedio, il valore dovrebbe essere più alto. Gli effetti sulla salute del miele di Manuka non sono stati ancora sufficientemente studiati, quindi non si può fare affidamento su di esso se gli effetti sperati non si verificano.
I prezzi del miele di Manuka variano notevolmente. Il prezzo per un barattolo di miele di Manuka può essere di 50 euro o più. Si consiglia quindi sempre un confronto dei prezzi.

Pratici accessori per il miele Manuka

Un accessorio utile quando si usa il miele Manuka è un cucchiaio per il miele. Permette di aggiungere miele al tè o al pane senza versarlo. Immergete il cucchiaio nel miele e giratelo un po‘ quando lo tirate fuori. Il miele rimane nel filo del cucchiaio di miele.

]