Materasso in piuma

[/atkp_list

Test & confronto Materasso in piuma.

Il miglior materasso a molle 2020 a confronto

Cos’è un materasso a molle?

Un materasso a molle è costituito da 400-1000 molle in acciaio, che si trovano all’interno del materasso. Queste molle in acciaio sono circondate da uno strato di feltro o ovatta. Questo strato deve garantire che le molle non danneggino il rivestimento. Sopra lo strato protettivo si trova lo strato di rivestimento, che di solito è fatto di schiuma spessa. Questo strato di schiuma assicura che le piume non si distinguano. Intorno a tutto è poi ancora una copertura.
Esistono tre diversi tipi di materassi a molle interne, il materasso a molle interno Bonell, il materasso a molle interno a tasca e il materasso a molle interno a tamburo. I tre tipi sono costruiti in modo diverso e quindi danno anche una diversa sensazione di sonno. I singoli tipi di materasso sono descritti più avanti in questo articolo.

Come funziona un materasso a molle?

Le molle in acciaio all’interno del materasso si scostano dalla pressione e ritornano alla loro forma originale quando la pressione viene rilasciata. Il nucleo molleggiato assicura così che il corpo disteso sia sostenuto in modo uniforme e possa distendersi orizzontalmente e rilassarsi. La stabilità è garantita da molle metalliche o in acciaio.
Con i tipi di materasso di cui sopra, le molle sono disposte singolarmente o in fila in sacchetti di tessuto e fissate su tutta la superficie. Per non danneggiare la schiuma e il rivestimento, nel materasso sono presenti anche elementi in feltro.
Il rivestimento esterno dei materassi è solitamente costituito da un mix di materiali, come cotone, lana vergine, poliestere e crine di cavallo. Il rivestimento del materasso

è di solito realizzato in un misto di cotone adatto alla pelle.
I materassi a molle hanno un’elevata resistenza che sostiene il corpo disteso. L’alto numero di L’imbottitura in schiuma è responsabile del comfort della sdraio. Quando il corpo si allontana, le piume tornano alla loro forma originale. Il materasso non è fresco.
I diversi gradi di durezza e il numero di zone di riposo sono importanti per un materasso a molle. Uno spazio vuoto nel materasso assicura una buona ventilazione.
Le differenze nel grado di durezza dei materassi dipendono dal tipo di materasso a molle e dal modo in cui i singoli componenti sono composti. Nel caso di un materasso a molle tascabili, ad esempio, lo spessore del filo delle molle gioca un ruolo importante. In un materasso morbido si utilizzano molle con grado di durezza H1, ovvero uno spessore di due millimetri, mentre in un materasso duro si utilizzano molle con grado di durezza 3 e spessore di 2,4 millimetri.
Il tipo di imbottitura può anche influenzare la durezza del materasso. Per i materassi più duri si usa il crine di cavallo o il sisal duro. Per i materassi in schiuma, per i materassi più duri viene utilizzato un rivestimento in schiuma ottimizzato. I materassi a molle tascabili con una densità maggiore hanno una maggiore fermezza e la persona che dorme su di essi non ci affonda dentro. Il peso totale del materasso assicura che si adagia in modo sicuro sul letto e non scivola, anche nei letti senza rete.

Applicazioni di un materasso a molle

Un materasso a molle è adatto ad ogni letto. Deve essere adattato esattamente al letto, ma anche alle abitudini di sonno dell’utente. La qualità del materasso è responsabile del fatto che lo scheletro e i muscoli possono rigenerarsi durante il sonno.
I materassi sono

Adatto anche per chi soffre di allergie, motivo per cui viene utilizzato in molti hotel. La loro elasticità e la facilità di cura garantiscono una buona notte di sonno per un lungo periodo di tempo. Il materasso deve stare esattamente sul letto. Per questo motivo i materassi a molle sono disponibili in diverse misure.

Acquista il nostro Top 10 – materasso a molle

Chi ha bisogno di un materasso a molle?

Grazie alla loro elasticità e alle proprietà di sostegno, i materassi a molle interne sono particolarmente adatti a persone con problemi alla schiena. Tuttavia, anche i soggetti allergici traggono vantaggio da questi materassi a bassa manutenzione. Una buona ventilazione assicura che nessun acaro possa depositarsi nel tessuto.

Quali sono i tipi di materassi a molle?

Esistono tre diversi tipi di materassi a molle, il materasso a molle Bonell, il materasso a molle tascabili e il materasso a molle a barile.

Materasso a molle Bonell
Nel materasso a molle Bonell le piume sono collegate tra loro. Quando si applica la pressione, il materasso lascia il posto ad un’ampia superficie, creando la sensazione di un materasso morbido. I materassi a molle interni Bonell sono adatti a chi ama stare sdraiato morbido e ha un peso corporeo ridotto.

Materasso a molle in tasca
La costruzione di un materasso a molle tascabili è più complessa. Le molle in acciaio non sono collegate tra loro, ma ogni singola molla è contenuta in una tasca che le separa. Di conseguenza, questi materassi reagiscono alla pressione in modo punto-elastico, il che significa che solo l’area in cui viene applicata la pressione rende.

Materasso a molle a tonnellate
I materassi a molle a barile hanno piume a forma di

una tonnellata. È il materasso a molle più costoso e confortevole. La forma a botte aumenta l’elasticità della punta e conferisce al materasso un elevato livello di comfort durante il sonno.
I materassi a molle in tasca e i materassi a molle a barile sono adatti a persone con problemi alla schiena. Sono adatti anche a persone che dormono senza riposo e a persone che sudano molto.
I materassi a molle tascabili possono essere suddivisi in ulteriori sottocategorie. Ci sono il nucleo a molla a doppio tono e la viscosa Questi diversi materassi smorzano più o meno la pressione quando sono sdraiati o si attorcigliano e ritornano alla loro forma originale quando la pressione diminuisce. Un materasso a doppia anima a molle è sinonimo di massima qualità.

Campo di applicazione del materasso a molle

I materassi a molle vengono utilizzati principalmente quando è richiesto un elevato livello di comfort durante il sonno. Sono particolarmente adatti a persone con problemi alla schiena, ma anche a chi soffre di allergie.

Requisiti per un buon materasso a molle

Durante la prova del materasso a molle, occorre prestare particolare attenzione ai seguenti punti:

Riempimento in schiuma
Per garantire un buon comfort di sonno, l’imbottitura in schiuma deve essere di buona qualità. Deve essere stabile e mantenere la sua forma in modo che le piume non si sentano.

Livello di durezza
Il grado di durezza dovrebbe essere scelto in base al peso corporeo e alle preferenze individuali. Le persone con problemi alla schiena o altri disturbi simili dovrebbero scegliere un materasso leggermente più duro. Ad esempio, il grado di durezza H1 indica un materasso morbido adatto ad un peso corporeo fino a 60 kg. Il grado di durezza H5 indica un materasso molto duro adatto a persone con un peso corporeo elevato. Viene utilizzato anche per scopi ortopedici. I gradi intermedi di durezza sono graduati per gradi. L’indicazione dei gradi di durezza può variare da un produttore all’altro. Non è standardizzato.

Riferimento
In un test sui materassi a molle, l’attenzione è rivolta anche alla qualità del materiale di rivestimento. Le fodere dei materassi sono di solito di cotone. Deve essere possibile rimuovere il coperchio prima della pulizia. I materassi di alta qualità di solito hanno una cerniera che è cucita tutto intorno. Il sito

Le coperte sono spesso trapuntate di lana. Questo dovrebbe essere fatto di lana vergine 540 g/m², in modo che il livellamento della temperatura sia ben supportato.

Sistema a molla tascabile
La qualità del sistema a molla tascabile dipende dal riempimento delle zone. Mentre alcuni materassi hanno solo l’imbottitura a zone, i materassi di qualità superiore hanno zone diverse che sono direttamente integrate nel nucleo della molla a tasca. Le dimensioni e il numero di molle incorporate indicano anche la qualità del materasso. Molte piccole molle sono migliori della metà di quelle grandi. Anche il fissaggio delle tasche è importante in questo caso. Le tasche incollate sono chiaramente migliori delle tasche adesive.

Superficie sdraiata e bordo
Anche l’altezza e le dimensioni della superficie di sdraio giocano un ruolo in un test del materasso a molle. I materassi alti rendono più facile sdraiarsi e alzarsi e sono particolarmente popolari tra gli anziani. In combinazione con le zone che alleviano le spalle e i fianchi, offrono un buon comfort da sdraiati. Alcuni materassi hanno un bordo rinforzato, che è utile quando si sta seduti e in piedi. Spesso questi materassi hanno anche un numero maggiore di molle o un’imbottitura in schiuma ad alta densità stabilizzata. Altri materassi a molle tascabili hanno una speciale struttura a tracolla in acciaio.

Vantaggi e svantaggi di un materasso a molle

Vantaggi:
I materassi a molle hanno una buona circolazione dell’aria.
L’umidità viene rimossa e non c’è muffa.
I materassi a molle interne possono essere pesantemente caricati.
Hanno una lunga durata.
Sono molto adatti per la schiena e gli addominali.
Sono molto adatti a persone con un peso maggiore.
I materassi a molle interne sono molto resistenti alla traspirazione.
Possono avere 5 o 7 zone di riposo.

Svantaggi:
I materassi a molle hanno uno scarso accumulo di calore e non sono adatti a persone che si raffreddano facilmente.
Sono non adatto a traversine laterali e a persone piccole e leggere.
Non sono adatti per letti con rete a doghe regolabili.

A cosa devo prestare attenzione quando acquisto un materasso a molle?

La scelta di un materasso a molle non dipende solo dalla qualità, ma anche dalle abitudini di sonno e dal peso corporeo dell’utilizzatore. I materassi a molle tascabili sono particolarmente adatti a chi dorme sulla schiena o sulla pancia. Per le traverse laterali, il collegamento tra elasticità e adattabilità non è sempre piacevole.
Il materasso a molle tascabili è adatto anche a persone con un peso corporeo un po‘ più elevato, perché l’elasticità puntiforme è benefica solo se il corpo è piatto e il peso è distribuito in modo uniforme. Con un peso corporeo leggero, questo può rendere il materasso piuttosto scomodo.
La funzione di ventilazione e la stabilità del materasso sono comunque un vantaggio.
In ogni caso, è necessario sdraiarsi su un campione di materasso a molle per determinare quale sia il materasso più adatto a voi.
Come sopra riportato, i gradi di durezza sono classificati da H1 per i morbidi a H5 per i molto duri. H1 è adatto per circa 60 kg di peso corporeo, H2 per 80 kg, H3 per 80-100 kg, H4 da 100 kg e H5 per uso ortopedico o fortemente sovrappeso.
Lo spessore del materasso è importante anche per l’acquisto, perché la base a doghe non risalta quando si è sdraiati. Normalmente i materassi a molle tascabili hanno uno spessore di almeno 16 cm. La scelta dipende dal tipo e dalle dimensioni del letto e dalle singole idee.

Innovazioni nel campo dei materassi a molle

I produttori lavorano costantemente per migliorare il materiale di cui sono fatti i materassi a molle. Anche le singole zone di sdraio vengono costantemente migliorate.

Quali sono i produttori di materassi a molle?

Qui sotto troverete i più importanti produttori di

materassi a molle:
Schlaraffia
Badenia
Swissflex
Dunlopillo

Brevi informazioni sui principali produttori di materassi a molle

Schlaraffia
La società Schlaraffia, con sede a Bochum, esiste da oltre 100 anni. Dal 1990 Schlarafia appartiene al gruppo belga Recticel. Schlarafia è sinonimo di buon comfort di sonno e ha avuto lo slogan: Dormire bene, dormire bene, dormire per 100 anni. Vivere meglio.

Badenia
Josef Adam, Franz Faißt e Ernst Jäckle fondarono nel 1946 una fabbrica per la produzione di piumoni e trapunte. Oggi i marchi dell’azienda comprendono Brinkhaus, Irisette, Trendline e Traumnacht. Dal 2007 l’azienda produce anche materassi.

Swissflex
Il marchio Swissflex proviene dall’azienda familiare svizzera Matra AG. Swissflex appartiene al gruppo di società Rectice. Swissflex porta sul mercato materassi sempre nuovi e migliorati. Le ultime novità sono la Swissflex Box e la nuova Swissflex Hybrid Collection.

Dunlopillo
Nel 1888 l’inventore britannico John Boyd Dunlop chiese il brevetto per il primo pneumatico in gomma riempito d’aria. Questo ha gettato le basi per l’azienda Dunlopillo. Dunlopillo si affida all’esperienza e alla ricerca nel laboratorio del sonno per i suoi materassi.

Internet vs. commercio specializzato: dove posso acquistare il mio materasso di finitura per interni?

Sia che compriate il vostro materasso nei negozi specializzati locali o su internet, una cosa che vi serve assolutamente è il tempo di trovare il materasso giusto. La scelta dipende dal letto esistente, dalla lunghezza e dal peso dell’utente e dalle sue abitudini di sonno.
È possibile ottenere consigli su questi punti da un negozio specializzato locale. È inoltre possibile testare e provare i materassi esistenti. Ma anche in buona I negozi specializzati attrezzati sono molto più piccoli che su internet.
È inoltre possibile ottenere buone informazioni su internet consultando le pagine di prova, le opinioni dei clienti e le descrizioni dei singoli materassi. I rivenditori online offrono spesso anche la possibilità di provare un materasso a casa per un certo periodo di tempo. Se non ti piace, puoi restituirlo.
In ogni caso, c’è un’offerta molto più ampia su internet e i prezzi sono di solito anche più bassi.

Fatti interessanti e consigli sul materasso a molle interno

La storia
I materassi erano già conosciuti nell’antichità sotto forma di cuscini da pavimento. Si dice che il nome derivi dal termine arabo Matrah e successivamente dalla parola italiana Materazzo. In Grecia si usava biancheria da letto di pelle animale e lino, che veniva riempita di fibre. I romani riempivano i loro materassi di fieno, canna, lana e piume.
Nel Medioevo circa 1200 materassi provenivano dai paesi arabi verso l’Europa centrale. Ma erano riservati ai più ricchi. I poveri dormivano su sacchi di alghe, paglia o canna. Nel XX secolo, sono stati sviluppati materassi che erano più adatti a soddisfare le crescenti esigenze di comfort. Le norme venivano costantemente sviluppate e come imbottitura venivano utilizzati lattice e schiuma poliuretanica. All’inizio le molle del letto erano scomode, ma a causa della loro stabilità venivano costantemente sviluppate.
L’elasticità del punto è stata migliorata cucendo le molle singolarmente in sacchetti di polvere. Le molle strettamente legate o cucite sono ancora oggi utilizzate nei materassi a molle tascabili. I materiali vengono costantemente migliorati sulla base della ricerca nel laboratorio del sonno.

Cifre, dati, fatti
I materassi a molle sono disponibili sul mercato in diverse misure. Il riempimento di schiuma deve essere alto almeno 22 mm. Ma i materassi migliori hanno un’altezza di 3 tre

e altri centimetri. La densità della schiuma è di buona qualità con un valore pari o superiore a 30, che garantisce la durata del materasso a molle interno.
Anche il numero di molle gioca un ruolo importante nel comfort della menzogna. Normalmente in un materasso a molle vengono utilizzate tra le 400 e le 500 molle. Questi devono essere disposti in modo da offrire flessibilità. Con materiali innovativi e la giusta disposizione, un materasso di questo tipo offre stabilità ed elasticità puntiforme.

Prezzi: Quanto costano i materassi a molle interne?
I materassi a molle sono disponibili da circa 80 Euro a 700 Euro. Il prezzo dipende dalle dimensioni e dalla qualità del materasso.

Pratici accessori per un materasso a molle

In modo che un materasso a molle possa dispiegarsi in tutto il suo comfort, compreso naturalmente

è disponibile un letto adatto.
La base a doghe deve essere esattamente adattata alle dimensioni del materasso. Le reti a doghe regolabili non sono di solito compatibili con i materassi a molle.
Per proteggere il materasso stesso, un sottile strato deve essere posizionato tra la rete a doghe e il materasso. In questo modo si evitano punti di pressione sul lato inferiore del materasso.
Ci sono anche speciali sovrapposizioni per la parte superiore del materasso. Tuttavia, questi sono più destinati a scopi igienici. Semplici toppers o sovrapposizioni forniscono una superficie più morbida. Questi possono essere topper in puro tessuto o topper in schiuma di gel. I topper in schiuma di gel si trovano principalmente nel settore ortopedico.
Le coperture dei materassi possono essere sostituite con nuove coperture nel tempo. Sono disponibili in diverse dimensioni.

Alternative al materasso a molle

Materassi in schiuma fredda o materassi in lattice sono possibili alternative. Entrambi hanno un’elasticità del punto più basso, ma possono essere utilizzati su qualsiasi letto. Sono adatti anche per traversine laterali.

[breve codice variablesslug=“youtube“]