Laptop

Zuletzt aktualisiert am 18. Mai 2022 um 13:58 . Wir weisen darauf hin, dass sich hier angezeigte Preise inzwischen geändert haben können. Alle Angaben ohne Gewähr.

Test & confronto Laptop.

Cos’è un computer portatile

Dal 2009 i notebook (laptop) sono in vantaggio rispetto ai desktop fissi in termini di vendite. Sono mobili, universali e semplicemente alla moda. È possibile ottenere un PC (quasi) completo a partire da circa 250 euro, ma quale prendere? Molti termini, le caratteristiche delle apparecchiature e le specifiche delle prestazioni sembrano confondere. Cosa significano i dettagli delle offerte speciali dei discount? Quale tipo si adatta meglio alle vostre esigenze?

È particolarmente importante essere mobili, avere accesso a Internet, utilizzare il proprio account di posta elettronica e svolgere piccoli lavori d’ufficio in movimento? Allora i Netbook o i Subnotebook fanno al caso vostro.

Avete bisogno di un dispositivo mobile da ufficio che vorreste avere con voi in una riunione o in un ufficio sul campo? Poi date un’occhiata in giro per un notebook standard o un robusto business notebook.

Volete qualcosa di più? Vuoi guardare un film in movimento, giocare a un gioco per PC per rilassarti, valutare e pre-ordinare le tue ultime foto digitali? Allora avete bisogno di un notebook a tutto tondo.

Non è abbastanza per voi, perché non solo volete modificare file complessi (database, foto, musica, video) in movimento, ma anche giocare a giochi complessi? Allora tutto ciò che serve è un notebook multimediale o per i giocatori.

La nostra Top 10 – Laptop

%predicate_text%
%bestseller_number%
%title%
%star_rating%
%reviewcount%
%short_title%%titlelinkmark%
%by_text%
%info_text%
%listprice_text% %save_text% %prime_icon% %price_text% %linktext%%linkmark%
%moreoffers%
%priceinfo_text%

Il display

Ad eccezione dei mini netbook con schermo da 7 pollici, gli schermi dei netbook partono da 10,1 pollici, 25,7 centimetri metrici. Questo è sufficiente per includere una tastiera

Questo perché la tastiera è solo circa il 15% più stretta di una tastiera normale. I display dei notebook più grandi sono attualmente a 18,4 pollici / 46,7 pollici. Questo è sempre sufficiente per una normale tastiera con tastierino numerico. La risoluzione massima deve essere regolata in base alle dimensioni dello schermo in modo che la visione provochi il minor affaticamento possibile. I netbook hanno di solito una risoluzione di 1024 x 600 pixel. I grandi formati hanno 1920 x 1080 pixel, cioè Full HD.

Il rapporto di aspetto dovrebbe essere giudicato sulla base dell’uso principale. Per il lavoro d’ufficio e Internet il vecchio formato TV 4:3 è più economico, per i multimedia e i giochi il nuovo formato TV 16:9. Gli espositori antiabbagliamento sono particolarmente adatti per lavori all’aperto o in ambienti molto luminosi. Per le foto, i video e i giochi, gli schermi lucidi hanno una lucentezza maggiore. Ora dominano i quaderni, ma hanno bisogno di una retroilluminazione più forte. I LED dovrebbero essere utilizzati per una luminosità sufficiente perché fanno un uso migliore della batteria.

La potenza di calcolo

Con le informazioni sui processori, inizia la confusione per i non iniziati. Perché due CPU con clock identico dovrebbero avere differenze così significative nelle prestazioni. Il nocciolo della questione sta letteralmente nel nucleo della CPU, sia che vi siano uno o più core con clock identico, sia che vi siano funzioni aggiuntive integrate nei processori. Il gran numero di processori speciali per notebook con i loro riant vaDer rende impossibile dare un quadro d’insieme.

In generale, si può dire che AMD può tenere il passo solo con il segmento medio del prezzo. Il meglio della serie Turion difficilmente raggiunge le prestazioni dei processori Intel Core 2 Duo. Le CPU della serie Intel Core iX sono attualmente i processori più veloci per uso mobile. Quando si tratta di prestazioni inferiori a Per risparmiare energia elettrica, l’ULV (Ultra Low Voltage) e il

Sono disponibili varianti più economicheCULV (Consumer Ultra Low Voltage) della serie iX.

Le prestazioni di un computer non dipendono solo dal processore, ma anche dalla memoria principale. Tipico per i netbook è 1 gigabyte, per la classe media 2 gigabyte. Tuttavia, 4 gigabyte di RAM stanno diventando sempre più standard. Windows 7 riconosce la piena capacità della memoria principale come versione a 64 bit e può gestire fino a 192 gigabyte. Indipendentemente dalla CPU, la velocità di lavoro del computer aumenta con l’aumento della memoria di lavoro.

Il grafico

Per le applicazioni semplici e per il lavoro d’ufficio con il notebook sono sufficienti le schede grafiche „a bordo“. Poiché spesso non è disponibile una memoria video, la memoria principale deve avere almeno 2 gigabyte. I notebook economici hanno altrimenti problemi con il display. Le schede grafiche discrete di Nvidia e ATI sono utilizzate per requisiti più elevati. I modelli di punta appartengono alle serie Quadro e Fire e dispongono di processori appositamente progettati per l’uso mobile. Per esigenze estreme, come il CAD, Nvidia offre anche driver speciali per la serie Quadro.

Altre attrezzature

Anche il netbook più debole ha ora 160 gigabyte di hard disk (Hds). 250 e 320 gigabyte sono già standard per i sotto-notebook e i modelli di base. Anche il 500 è già passato. Tuttavia, per volumi di dati significativamente più elevati si consigliano dischi rigidi esterni veloci. I notebook dei giocatori, invece, utilizzano Hds medi ma molto veloci in funzionamento parallelo. I dischi a stato solido (SSD) sono ancora in fase di sviluppo. Sono veloci, leggeri e ancora troppo costosi.

Per mantenere i netbook e i sotto-notebook piccoli e leggeri, sono basati su dischi (ottici). Tuttavia, è sempre possibile utilizzare speciali unità esterne in modalità batteria, ma in tal caso non è necessario bruciarle. Una combinazione ideale per

notebook di qualità superiore è un lettore CD Rom/DVD per la riproduzione ma anche per la masterizzazione di file di backup. Una buona combo drive è anche in grado di riprodurre Blu-ray.

Webcam, microfono e altoparlanti stereo sono già standard nei netbook. Le interfacce classiche sono ancora l’uscita VGA per i monitor e la connessione modem occasionale, che può servire bene i viaggiatori verso i paesi meno sviluppati. Dovrebbero essere disponibili uscite digitalizzate per televisori e beamer. Le funzioni di rete esistono già nel netbook. Con il costante miglioramento delle reti digitali, l’attenzione dovrebbe essere rivolta ad una porta da 1 Gigabyte. Con la WLAN, le cose cominceranno a cambiare solo nel prossimo futuro, poiché uno standard è stato concordato solo di recente.

I moduli UMTS integrati si trovano quasi solo nei netbook e nei notebook molto leggeri, soprattutto perché si è ancora legati a un numero limitato di provider per ottenere tariffe Internet fisse. Il mercato dell’UMTS prepagato è ancora in fase di avvio. Tuttavia, una chiavetta per il surf si inserisce in ogni porta USB.

Per le periferiche sono necessarie molte porte USB, ma di solito è possibile utilizzare un hub. L’USB 3.0, più veloce e compatibile all’indietro, è appena arrivato, perché i produttori di chip si sono addormentati e i produttori di notebook non hanno ancora effettuato l’aggiornamento.

Cos’altro si dovrebbe considerare?

A parte le eccezioni e i venditori lenti, la maggior parte dei notebook sono già dotati di una versione Windows 7, quindi gli utenti di questo mondo si dimenticheranno rapidamente di Windows Vista. I netbook sono di solito venduti con la versione Starter, i notebook di solito con una Home Edition. Linux

Naturalmente sono possibili anche variazioni. Soprattutto i professionisti e i risparmiatori lo apprezzano.

Il peso gioca un ruolo importante nella mobilità e naturalmente il

durata media della batteria. I netbook pesano solo 900 grammi fino a circa 1.200 grammi, e 5 ore di durata della batteria sono già il minimo con una batteria nuova. Diversi modelli promettono già tempi di esecuzione da 7 a 8 ore e oltre. Anche alcuni sotto-notebook si trovano in questa gamma. Sono più comodi per lavorare con lo schermo più grande, ma in cambio pesano già tra 1,5 e 2 chili. I notebook standard pesano circa 2,5-3 kg e le loro prestazioni della batteria possono durare solo 2 ore con le utenze di bordo. Con i processori a risparmio energetico, ad esempio, Acer è riuscita a sviluppare un notebook che è quasi compatibile con i videogiochi e pesa poco meno di 3 kg. Per i notebook multimediali e per i giocatori, il peso può arrivare fino a 6 kg. Si tratta di dispositivi più portatili rispetto agli ausili per la mobilità. Anche le loro batterie sono molto cariche e il loro tempo di funzionamento può essere ridotto a meno di 2 ore.