Evaporatore ad acqua

Test & confronto Evaporatore ad acqua.

Cos’è un evaporatore ad acqua per il riscaldamento?

Un evaporatore ad acqua è un dispositivo che aumenta l’umidità in modo naturale. Non importa se l’evaporatore dell’acqua utilizza il riscaldatore o una stufa come fonte di calore e vi viene collocato. La normale acqua del rubinetto viene messa in un serbatoio d’acqua nell’umidificatore. A causa del leggero riscaldamento del radiatore, il liquido fuoriesce nell’aria della stanza, creando un piacevole flusso d’aria.

Requisiti per un buon umidificatore

L’aria secca può causare problemi di salute per l’uomo e gli animali, che vanno dalla secchezza degli occhi a un maggiore rischio di infezioni e problemi di concentrazione. In inverno è particolarmente difficile garantire un buon clima interno. L’appartamento dovrebbe essere piacevolmente caldo in modo che le persone non si congelino. Poiché la ventilazione è necessaria per il ricambio d’aria, l’aria calda fuoriesce all’esterno. A causa delle temperature più fredde, l’aria esterna non ha praticamente legato l’umidità. Anche se si riscalda rapidamente nella stanza, non può assorbire l’umidità senza aiuto. Le dimensioni dell’evaporatore dell’acqua devono corrispondere a quelle della stanza. È anche importante che possa essere pulito facilmente e frequentemente. Molti bordi interni e archi sono favorevoli ai siti di riproduzione batterica. Un elegante umidificatore può facilmente diventare un arricchimento della casa e armonizzarsi con lo stile dell’arredamento.

Applicazione dell’evaporatore dell’acqua di riscaldamento

Se l’elegante evaporatore dell’acqua adorna la stufa o il fornello o semplicemente vi si appende come un umidificatore poco appariscente è una questione di gusto. C’è anche la possibilità di utilizzare l’evaporatore dell’acqua non per il radiatore, ma per posizionarlo sulla fonte di calore. Ciò è vantaggioso per gli spazi abitativi angusti dove il serbatoio dell’acqua può essere accidentalmente strappato. L’acqua del serbatoio dell’acqua entra nell’aria della stanza nel punto aperto. Poiché il liquido non bolle, non ci sono nuvole visibili di vapore acqueo. Tuttavia, il dispositivo funziona.

La nostra Top 10 – Evaporatori d’acqua

Quali sono le alternative all’umidificatore per il locale caldaia?

Le piante da interno sono umidificatori ideali per ambienti. Inoltre filtrano gli inquinanti e rilasciano il 98% dell’acqua aggiunta. Purtroppo non tutte le stanze sono adatte alle piante. Hanno bisogno di luce sufficiente, di solito un’umidità superiore a quella desiderata e una cura costante a tutto tondo. Lo stesso vale per un acquario. Oltre al serbatoio di vetro, i pesci, le piante e la sabbia, questo di solito richiede una pompa per l’alimentazione di ossigeno e un riscaldatore, che riscalda la temperatura dell’acqua per i pesci tropicali. Tuttavia, un serbatoio d’acqua decorativo con fauna subacquea dovrebbe essere acquistato solo dagli appassionati e non per aumentare l’umidità. Poiché un acquario aperto emette enormi quantità di vapore acqueo, c’è addirittura il rischio di formazione di muffe.

Gli umidificatori elettrici offrono un’altra possibilità di umidificazione. Tuttavia, sono più costosi da acquistare, richiedono elettricità e abbassano la temperatura ambiente quando sono in uso. Il mercato offre una vasta gamma di umidificatori elettrici, dagli atomizzatori agli evaporatori e vaporizzatori. Poiché l’aria nella stanza è solitamente troppo secca in inverno, è consigliabile collegare l’evaporatore dell’acqua all’impianto di riscaldamento. Se questo viene riscaldato, altra acqua finirà nell’aria. In estate il riscaldamento non viene mai o solo acceso in caso di maltempo. Di solito i valori di umidità dell’aria in questo periodo sono nel giusto range. R Non è quindi necessario utilizzare un umidificatore elettrico con per installare una fonte di alimentazione supplementare.

Le fontane da interno non sono solo decorative, ma umidificano anche efficacemente l’aria secca dell’ambiente. Tuttavia, affinché l’acqua scorra e faccia bolle, hanno sempre bisogno di una pompa di circolazione, che di solito deve essere collegata all’alimentazione elettrica.

Quali sono i produttori di umidificatori per il riscaldamento?

Gli umidificatori per l’acqua del radiatore sono prodotti da vasai indipendenti e processori in acciaio inossidabile, come Denk o Rosenstein & Söhne, fino ai produttori di riscaldamento e ai produttori di utensili, come Cactose o Lamtelme. Di solito ci vogliono alcuni anni. Gli evaporatori ad acqua per radiatori a pannello, a sezione e a tubo sono disponibili in ceramica, alluminio, acciaio inox o plastica.

Innovazioni nel campo dell’umidificazione dell’aria negli spazi abitativi

Gli apparecchi sono stati modificati in modo particolarmente elegante. Mentre qualche anno fa gli umidificatori semplici e poco appariscenti erano ancora comuni, oggi sono dei veri e propri oggetti decorativi. Motivi animali, un look moderno in cemento armato o acciaio inossidabile lucido esaltano i prodotti e li rendono accattivanti. L’aria secca non deve essere umidificata solo in casa. Il giusto contenuto di vapore acqueo deve essere garantito anche sul posto di lavoro.

Vantaggi dell’acquisto di un evaporatore ad acqua per il radiatore su internet

I negozi online offrono una vasta gamma di umidificatori. I consumatori possono scegliere tra un’ampia gamma di colori, forme e materiali. Gli umidificatori per radiatori sono valutati in modo anonimo dai clienti ed è quindi possibile ottenere un’esperienza indipendente e caratteristiche di qualità del prodotto. Anche nei fine settimana, nei giorni festivi e nelle ore tarde è facile fare acquisti sul divano o anche in viaggio su internet. Anche il confronto dei prezzi è molto più semplice. Se il cliente doveva andare a piedi da un negozio all’altro, scrivere o fotografare i prezzi, apre rapidamente una nuova finestra su internet per confrontare il prezzo in un altro negozio. Se l’umidificatore del radiatore non è di suo gradimento, dopo tutto, un acquisto su internet offre molti più diritti per il cliente. Secondo la legge, i rivenditori online sono obbligati a ritirare il prodotto entro un certo periodo di tempo, cosa che avviene sul mercato solo come gesto di buona volontà.

A cosa bisogna prestare attenzione quando si acquista un evaporatore ad acqua?

Un evaporatore ad acqua può essere utilizzato solo in aree dove l’umidità è troppo bassa. L’umidità ideale nei salotti varia. Se si trova tra il 50 % e il 70 % in bagno o in cucina ad una temperatura di circa 20 C°, i valori dovrebbero essere tra il 40 % e il 60 % in camera da letto a 18 C° e tra il 40 % e il 60 % in soggiorno ad una temperatura di 20 C°. In cantina, dove prevalgono temperature fresche da 10 °C a 15 °C, l’umidità deve essere compresa tra il 50 % e il 65 %.

L’umidificatore deve essere realizzato con un materiale che conduca bene il calore, come l’argilla, l’acciaio inossidabile o la ceramica. Sarebbe particolarmente vantaggioso se si potesse pulire facilmente in lavastoviglie.

Non tutti i modelli per il montaggio sono adatti ad ogni stufa.

Accessori utili per un evaporatore ad acqua

Purtroppo, l’umidità di una stanza non è facile da sentire. Un igrometro è lo strumento per la misurazione dell’umidità. Può essere utilizzato per evitare che il contenuto di vapore acqueo nell’aria aumenti inutilmente e, nel peggiore dei casi, per prevenire la formazione di muffe. Se l’umidità è superiore ai valori standard, una ventilazione rapida o un deumidificatore aiuterà.

Gli oli profumati possono rilasciare aromi fragranti in modo piacevole. A questo scopo, vengono semplicemente mescolati con l’acqua nel serbatoio dell’acqua.

[variabile a codice breve plug=“youtube“]