Dispositivo di recinzione del prato

Test & confronto Dispositivo di recinzione del prato.

Il recinto del prato

Una condizione importante per una recinzione per prati è l’affidabilità. Deve sempre funzionare, altrimenti c’è un grande rischio che gli animali strisciano attraverso il recinto. Cos’è esattamente una recinzione per prati?

Un’altra parola è recinzione elettrica. La tensione elettrica dovrebbe causare una scossa o una scossa. Ma mai una morte dell’animale o dell’uomo. Questa scossa elettrica dovrebbe garantire che l’animale non entri o, d’altra parte, non esca da una casa. La recinzione e la terra formano un circuito aperto. Se viene toccata da animali o persone, è chiusa. Le recinzioni devono funzionare con la necessaria tensione di sicurezza. Quanto è alta questa tensione? Non deve essere inferiore a 2 kV e non superiore a 10 kV. Nel frattempo, ci sono apparecchi molto moderni, che possono essere accesi e spenti con un telefono cellulare. O segnalare i difetti sulla recinzione. In determinate circostanze è possibile installare una batteria potente, che può garantire un’enorme lunghezza; in passato, a tale scopo, erano necessari alimentatori separati. Nel test della recinzione del prato, tutte le funzioni sono state testate e si è scoperto se sono cadute al di fuori degli espedienti.

Cosa mettono su un recinto come quello? Oltre al dispositivo stesso, sono necessari anche materiale conduttivo, isolatori per recinzioni, tenditori per recinzioni elettriche, pali di recinzione, leve di recinzione, pali di recinzione (punte di terra), cavi di messa a terra, unità di controllo, batterie e accessori per dispositivi di recinzione.

Come nessun animale si perde

Quando gli animali possono pascolare liberamente, ci può essere la possibilità di lasciare la zona. Questo di solito viene fatto recintandolo all’interno, anche per proteggere gli animali dai pericoli esterni. A volte la recinzione del prato non fornisce sufficiente per proteggerli dagli animali forti, che cercano una via d’uscita. Questa protezione è rafforzata dalle piccole apparecchiature elettriche collegate alla recinzione.

Cos’è una recinzione per prati?

Il dispositivo è un inverter elettrico che genera un’alta tensione utilizzabile da una tensione di ingresso, che può essere collegata ad una recinzione del prato. Gli impulsi ad alta tensione non sono pericolosi per gli animali, ma sono spiacevoli e spaventosi. Per garantire che una scossa elettrica non sia pericolosa per l’uomo e gli animali, la tensione è da 2 a un massimo di 10 kV. Un elicottero lascia una pausa di un secondo tra gli impulsi e la durata dell’impulso è inferiore a 10 ms. L’energia per impulso non supera i 5 joule nella parte di 500 ohm di un carico standard (animale o umano). Il polo negativo del dispositivo è collegato a terra e il polo positivo è collegato alla recinzione.

Chi la usa?

Chi tiene cavalli, bovini, pecore o maiali in un prato vuole impedire loro di uscire dall’area recintata. Ecco perché avete le recinzioni elettriche. Devono rispettare le severe norme sul benessere degli animali e le restrizioni elettriche per evitare lesioni. Recinti più piccoli sono efficaci anche per gli animali domestici come cani, gatti, conigli e lepri. Le potenti varianti sono utilizzate per respingere il gioco. Oltre al tipo di animale, all’atto dell’acquisto si deve tener conto anche della lunghezza del recinto prevista.

Sui pali della recinzione si tirano i cavi nudi che sono collegati agli isolatori come conduttori elettrici. La recinzione del prato fornisce l’alimentazione elettrica. Gli impulsi ad alta tensione quando vengono toccati sono innocui per gli esseri umani e gli animali. Sono solo spiacevoli e ti tengono lontano dalla recinzione.

La nostra Top 10 – La recinzione del prato

Dove viene utilizzato

I dispositivi sono utilizzati ovunque gli animali si trovino in un’area ad accesso limitato e non deve scoppiare lì fuori, e in casi estremi come protezione dagli animali selvatici. Se vengono tenuti animali difficili da tenere, come animali selvatici, ovini, caprini o pollame, è necessaria un’attrezzatura di almeno 4 kV.

Quali tipi ci sono? Vantaggi e svantaggi

L’alimentatore a 230 V:
bassi costi di gestione
+ risparmio energetico
+ molto potente
+ per animali robusti, recinto lungo con vegetazione pesante
+ montaggio sicuro, controllabile da casa
+ fonte di alimentazione permanente e affidabile

– Rischio in caso di mancanza di corrente
– Necessaria la connessione di alimentazione, non flessibile / mobile

Recinzione elettrica a batteria da 9 V:
+ leggero, comodo
+ uso flessibile
+ possibilità di funzionamento a batteria solare o a 12V

– potenza limitata da batteria, solo animali facili da allevare, recinti corti, quasi nessuna vegetazione
– Rischio di furto
– Elevati costi di esercizio dovuti al successivo acquisto di batterie

Recinzione elettrica a batteria da 12 V:

+ uso flessibile
+ potente
+ per animali robusti, recinti lunghi e vegetazione pesante
+ Batteria ricaricabile
+ Possibilità di funzionamento solare

– Rischio di furto
– La batteria ha bisogno di tempo di ricarica

Scherma elettrica a 12 V a energia solare:
+ rispettoso dell’ambiente
+ Flessibile nell’uso
+ bassi costi di gestione
+ lungo tempo di funzionamento
+ Autocaricamento della batteria
+ fonte di alimentazione permanente e affidabile

– Rischio di furto
Р̬ possibile una carica supplementare della batteria in caso di maltempo
– non abbastanza potente per gli animali a pelo lungo e i lunghi recinti

Le unità combinate per i diversi collegamenti consentono la corrispondente flessibilità.

Quali specie dovrebbero essere recintate o escluse?

Per le diverse specie animali, l’unità deve avere uno sbocco diverso. Importante è la tensione con un carico di 500 Ohm. Questo è il carico quando un animale tocca il recinto. Animali Quelli che sono facili da allevare, come bovini, cavalli, maiali o cani e gatti, così come altri animali domestici, hanno il pelo corto. Di solito sono anche attaccati ad una recinzione elettrica. I dispositivi a bassa potenza sono quindi sufficienti con una tensione minima ad un carico di 2 kV. Animali selvatici, tori, capre, pecore e pollame sono più difficili da allevare. Hanno un mantello più denso o piume più dense. Gli animali selvatici non sono così abituati alle recinzioni elettriche. Hanno quindi bisogno di dispositivi ad alto impatto con una tensione minima di 4 kV sotto carico.

L’energia di scarica o di impulso è la massima energia che il dispositivo fornisce al recinto. Più alta è l’energia dell’impulso, più forte è la scossa elettrica…

Dispositivi con fino a

  • 1 L’energia d’impulso Joule è adatta per animali facilmente radunati, recinti corti, poca vegetazione
  • 5 joule sono adatti per animali difficili da tenere e recinzioni di medie dimensioni e vegetazione da normale a media
  • più di 5 joule proteggono animali molto difficili da allevare e lunghi recinti, così come la vegetazione pesante

Per quanto tempo vuoi la recinzione?

La lunghezza effettiva della recinzione determina le prestazioni dell’attrezzatura. Le recinzioni lunghe possono essere azionate solo con dispositivi potenti. Occorre prestare attenzione alla corretta tensione e all’energia degli impulsi. La lunghezza della recinzione viene semplicemente misurata, non vengono sommati diversi livelli. Devono essere collegati regolarmente.

Quanto può essere troppo grande la recinzione?

La lunghezza della recinzione cambia con la vegetazione, l’erba o gli arbusti. Questo porta a scariche e riduce le prestazioni. Il minor numero possibile di piante dovrebbe toccare il materiale della guida. Altrimenti la recinzione perde tensione e quindi sicurezza.

Alternative

Un’alternativa che in pratica significativo, non è stato ancora trovato o sviluppato.

In pratica

In sostanza, la domanda dovrebbe essere: ho assolutamente bisogno di questo lavoro? Ora pensiamo alla possibilità di spegnere e riaccendere la recinzione elettrica a distanza. In pratica questo significherebbe che ci sono animali in un prato porzionato e che si lavorerebbe sull’altro prato, i due prati dovrebbero essere attaccati alla stessa macchina. Un altro fattore sarebbe se il trattore dovesse attraversare rapidamente il prato. Nessun contadino ha una persona in più per abbattere la recinzione. Ecco perché un telecomando varrebbe la pena, ci si risparmia la fatica di salire e scendere.

Il messaggio di errore dei dispositivi moderni è una comodità. Il test della recinzione del prato ha mostrato che quando il vecchio alimentatore è stato collegato, tutte le luci erano verdi. Ciò significa che funziona bene, ma allo stesso tempo il nuovo dispositivo ha mostrato un errore. Dopo un’accurata ispezione, è stato rilevato un piccolo punto di potenza. Il vecchio dispositivo non è stato in grado di rilevare questo errore.

Un Horizon Ranger AN3000

La prima cosa che distingue la recinzione del prato è la batteria al piombo gel a 12 V. La batteria è molto più potente e, a differenza delle batterie per auto, che vengono spesso utilizzate, non può causare danni in caso di caduta. È possibile scegliere tra una batteria da 12 V o 9 V (con la metà della potenza dell’apparecchio). La recinzione è dotata di quattro opzioni di collegamento. Per caricare la batteria, viene fornita un’alimentazione elettrica oppure si può dotare la batteria di un pannello solare. Così non avresti più preoccupazioni e fasi di lavoro. Ma il grande vantaggio del dispositivo sono i messaggi di errore e il telecomando. Se il dispositivo viene rubato, un dispositivo di localizzazione GPS può dirvi dove si trova il ladro e se la posizione è cambiata.

Fino a cinque utenti hanno accesso alla recinzione e allo stesso tempo possono accedere al sono concessi diversi diritti d’uso. Sul dispositivo stesso possono essere abilitate diverse modalità, gli intervalli degli impulsi sono diversi o c’è una modalità notturna. Naturalmente vengono rispettate tutte le norme vigenti, cioè un animale può ricevere al massimo due joule. Se la corrente è ostruita da nodi, vegetazione o scarso isolamento, la recinzione si regola automaticamente. Il dispositivo è adatto per una lunghezza massima di 15 km, con vegetazione pesante la lunghezza è ridotta a 1,7 km.

AKO Power Profi NDi1500

Il telecomando e anche dopo la regolazione si trova direttamente accanto alla recinzione. C’è anche una funzione di allarme integrata per il contatto continuo e il ritardo dell’impulso. L’AKO è molto efficiente dal punto di vista energetico. Sul dispositivo stesso spiccano tre schermi. Questi mostrano la tensione di uscita, la tensione di terra e il consumo di energia.

Coppia Haid Magnus

Il Magnus è un dispositivo di alta qualità ed è alimentato da una batteria da 12 V. Se la vegetazione si avvicina troppo alla recinzione, sarà distrutta dalla corrente. La serie A4500 è dotata anche di un allarme senza fili. Così ogni errore vi arriva via SMS. Il dispositivo completo è installato in una robusta custodia metallica, ben protetta dal vento e dalle intemperie.

Piace anche ai produttori:

  • VOSS.agricoltura
  • Profiline

solo per citarne alcuni.

Consigli per le recinzioni

Ogni unità ha simboli speciali per indicare per chi è adatto il recinto. Ciò può semplificare notevolmente il processo decisionale.

Pecora: Si tiene conto delle caratteristiche fisiche, della lana spessa e anche degli artigli degli zoccoli, che hanno un cattivo ritorno di impulsi.

Polli, pollame: i dispositivi a impulsi, il piumaggio conduce molto male e le zampe sottili offrono anche una scarsa efficienza.

Cavalli: Bisogna considerare la taglia e il cappotto.

Capre: Questi sono alcuni dei migliori breakouts Re… Ecco perché la forza d’impatto deve essere molto elevata. Il rispetto per la recinzione deve essere immediato.

Perché un ordine online è quello giusto per voi?

Oltre alle elevate specifiche di energia ad impulso e di tensione, la prova di recinzione dei pascoli ha dimostrato che anche l’alimentazione elettrica gioca un ruolo importante. L’obiettivo sarà raggiunto solo se sarà fornita sufficiente energia elettrica. Idealmente, nelle vicinanze sarebbe disponibile un collegamento a 230 V. Con un cavo sotterraneo si possono collegare 200 metri, altrimenti è sicuramente necessaria un’unità a batteria. È necessario prestare attenzione alla qualità della batteria per garantirne la durata. Leggi tutte le recensioni dei clienti e le guide in anticipo. Questo renderà il vostro acquisto più facile.

Grazie al buon confronto dei prezzi, l’acquisto su internet è un vero vantaggio. Alcuni siti offrono sconti extra. Anche questi dovrebbero essere presi in considerazione. Il diritto di restituzione elimina anche tutti i rischi degli acquisti online. Potete ordinare comodamente da casa vostra. Il pacco verrà consegnato direttamente a casa vostra. Prendetevi il vostro tempo e date un’occhiata.