banca dell’energia solare

[/atkp_list

Test & confronto banca dell’energia solare.

Il banco di potenza con pannello solare

Lo sanno tutti, gli smartphone più recenti si svuotano rapidamente durante il normale utilizzo. Ma l’utente non sempre ha a disposizione una presa di corrente. Una Powerbank è la soluzione ideale per questo. Qui potete scoprire a cosa prestare attenzione quando si acquista una Powerbank.

Cos’è una banca solare?

Una banca solare dispone di celle solari che forniscono elettricità per la ricarica di smartphone e altri dispositivi elettronici. Nella maggior parte dei casi, si carica anche quando il sole splende. Queste batterie esterne hanno il vantaggio di poter essere utilizzate quasi ovunque e di fornire direttamente l’alimentazione. Di solito non sono molto più grandi dello smartphone stesso e sono quindi facili da trasportare. La ricarica funziona tramite una o più porte USB.

Powerbank-Solar in prova – requisiti per un buon banco solare

Un buon banco di alimentazione dovrebbe avere almeno il doppio della capacità di carica del dispositivo da caricare. Questo assicura che il processo di ricarica sia veloce e che possa essere ricaricato più volte se necessario. Anche le dimensioni del pannello solare non devono essere ignorate. Se un dispositivo più grande, come ad esempio un portatile, ha bisogno di essere caricato, è necessario aprire un pannello più grande. Un piccolo pannello è sufficiente per uno smartphone o un lettore MP3. Nella migliore delle ipotesi, la Powerbank ha diverse connessioni per I iPhone e Android. Si raccomanda di scegliere un modello che visualizzi lo stato di carica della stazione di ricarica tramite LED o un display. Se la Powerbank viene utilizzata all’aperto più spesso, dovrebbe essere resistente agli spruzzi e agli urti. Si dovrebbe anche considerare il materiale delle celle solari. Le celle solari in vetro sono meno robuste di quelle di plastica.

Ambito di applicazione della banca Solarpower

Un buon banco solare offre la possibilità di caricare diversi dispositivi finali come smartphone, laptop, macchine fotografiche, tablet e iPad. Le batterie esterne possono essere utilizzate sia in ufficio poco prima della riunione che nel tempo libero per essere disponibili in qualsiasi momento.

La nostra Top 10 – comprare una banca ad energia solare

[/atkp_list

Quali sono le alternative per un banco solare

Un’alternativa a una banca solare è il caricabatterie solare. I caricabatterie solari caricano il telefono cellulare direttamente, senza bisogno di un banco di alimentazione nel mezzo. Hanno diversi pannelli solari. Questi modelli hanno un’alta efficienza, ma sono molto più costosi da acquistare.

Quali sono i produttori di banchi solari?

I migliori banchi solari sono prodotti da Innoo Tech, Rav Power, X-DNENG, OLEBR e PLOCHY.

Innovazioni nel campo dei banchi solari

I modelli più recenti sono dotati di tecnologia di ricarica rapida e PowerIQ. PowerIQ rileva la velocità di carica ottimale per il dispositivo e ottimizza automaticamente il processo di carica.

Vantaggi nell’acquisto di una banca solare su internet

La gamma disponibile online è molto più ampia di quella della maggior parte dei negozi di elettronica. È anche facile confrontare i diversi modelli, il che offre una migliore visione d’insieme. Inoltre, i prodotti sono spesso più economici. A differenza dell’acquisto in un negozio, l’acquirente beneficia delle recensioni dei precedenti acquirenti. In questo modo si possono evitare in anticipo errori e delusioni. Inoltre, non dovete stare a lungo alla cassa, il che vi porta proprio davanti al Delivered alla vostra porta.

Powerbank-Zonneproof -Che cosa cercare quando si acquista un

banca solare

Un fattore importante è la dimensione delle celle solari. Il loro utilizzo dipende in ultima analisi da questo. I dispositivi più grandi richiedono pannelli più grandi per la ricarica rispetto a quelli più piccoli, come gli smartphone. Anche il peso deve essere tenuto in considerazione, soprattutto se l’apparecchio deve essere trasportato. Importante è anche la capacità di carica, che varia da modello a modello. Un modello migliore ha una capacità di carica di almeno 10000 mAh (milliampere all’ora). La capacità dovrebbe essere almeno il doppio della batteria dello smartphone stesso.

Quando viene utilizzata all’aperto, anche la robustezza deve svolgere un ruolo importante. La delusione è grande quando la Powerbank si rompe dopo uno shock o un contatto con gli spruzzi d’acqua. Inoltre, ci sono opzioni di fissaggio consigliate. In modo che la Powerbank possa essere facilmente attaccata allo zaino mentre si cammina, ad esempio.

Anche i collegamenti sono importanti. Non tutti i dispositivi sono adatti per ogni smartphone, potrebbe essere necessario un adattatore. Gli accessori aggiuntivi sono costosi, quindi è necessario assicurarsi che siano inclusi al momento dell’acquisto. Pratico è anche un display o un LED per lo stato della batteria della Powerbank, in modo da sapere immediatamente quanto tempo si può vivere con la Powerbank.

Accessori utili per un banco solare

Se non è compreso nella fornitura, è consigliabile acquistare un adattatore per la ricarica di dispositivi diversi, perché Apple, ad esempio, ha una connessione diversa da quella di Android. Anche una copertura protettiva per la Powerbank è un vantaggio, perché la Powerbank è protetta da urti e sporcizia durante il viaggio. Ci sono già piccole torce elettriche con connessione USB che possono essere collegate alla Powerbank. Inoltre, danneggia il fatto di non avere più cavi USB, perché in questo modo si ha una sostituzione in caso di rottura di un cavo.

[/atkp_list

[variabili di codice breve [slug=“youtube“]