Avvitatori a impulsi

[/atkp_list

Test & confronto Avvitatori a impulsi.

I migliori avvitatori ad impatto 2020 a confronto

Il test della chiave a urto – attraverso il cemento come il burro

Una buona chiave a urto è la scelta giusta per un serraggio e un allentamento potente ed efficiente di viti o dadi. Le viti o i dadi incastrati, ad es. sulle automobili, difficilmente possono essere lavorati con gli utensili convenzionali.

Cos’è una chiave a urto?

La chiave a urto è uno strumento semplice. Applica potenti colpi di martello alla sua testa metallica e quindi alla vite o al dado. Il soffio preme l’inserto su una vite per una buona aderenza. Questo permette di girare una vite senza danni.

Come funziona un avvitatore a impulsi?

Una chiave a urto fa girare le viti o i dadi in entrata e in uscita con giri pulsanti. Le chiavi ad urto sono spesso utilizzate per realizzare o allentare i collegamenti a vite. Sull’utensile viene sempre generata una coppia elevata. Non deve essere contraddetto. La chiave a urto produce coppie molto elevate. Tuttavia, non hanno alcun effetto sulla mano o sui polsi dell’utente.

All’interno è presente un meccanismo a percussione che innesta il mandrino nel cacciavite per colpire. Questo crea un movimento di rotazione particolarmente potente e pulsante. È possibile una coppia particolarmente elevata. I dadi arrugginiti o bloccati possono essere facilmente allentati e fissati.

Aree di applicazione di un avvitatore a impulsi

Nel settore commerciale, gli avvitatori ad impulsi sono spesso azionati con aria compressa. Molte attività manuali in un laboratorio e in casa hanno bisogno di un tale strumento. La chiave a urto è un must e si inserisce nella cassetta degli attrezzi ordinata.

Chi ha

Ti serve una sola chiave inglese?

Soprattutto spesso l’autofficina usa la chiave a urto. Lo specialista ne avrà bisogno di tanto in tanto. È indispensabile per assemblare e avvitare i mobili in casa. Il mercato offre tre diversi tipi di avvitatori ad impulsi.

La nostra Top 10 – Acquista gli avvitatori a massa battente

[/atkp_list

Quali tipi di avvitatori ad impulsi sono disponibili?

Sul mercato sono disponibili tre tipi di avvitatori a massa battente, che si differenziano per la forma di azionamento:
Gli avvitatori ad impulsi meccanici sono semplici ed efficienti. Il movimento di rotazione viene effettuato dopo il forte impatto sulla testa metallica. Un filo converte la forza dell’impatto in un movimento di rotazione. Allo stesso tempo, l’azionamento preme nella vite. La chiave ad urto meccanica è azionata dalla forza muscolare. Pertanto, lavorare più a lungo è abbastanza faticoso.
Avvitatore elettrico a percussione
La chiave a urto a motore elettrico rende il lavoro più facile. Un motore elettrico aziona il mandrino di lavoro tramite un meccanismo ad impatto. Il motore elettrico ha una velocità elevata. E‘ raffreddato da un ventilatore. Gli avvitatori ad impulsi elettrici sono spesso utilizzati con una batteria ricaricabile e sono flessibili. La maggior parte dei moderni avvitatori a massa battente senza fili funzionano ora con batterie agli ioni di litio di lunga durata. Sono sempre più utilizzati nel settore privato perché sono mobili e possono essere utilizzati in molti modi diversi. Per un uso frequente, assicurarsi di avere una batteria potente.

La chiave a urto ad aria compressa è uno degli utensili pneumatici più popolari e più comuni. Funziona fondamentalmente come una chiave a urto elettrica, ma con l’energia del compressore.

Il compressore aspira l’aria, la comprime e la passa alla chiave a urto. L’aria aziona il motore pneumatico. La percussione integrata si occupa della La maggior parte delle unità ha un supporto quadrato da 1/2 pollice per l’uso nelle officine automobilistiche. Con il compressore non ne avete bisogno per uso domestico. A casa è rumoroso e inquietante. Il vantaggio è la costruzione corta, il peso proprio solitamente basso e l’elevata capacità di carico.

Con l’azionamento elettrico è possibile un avviamento graduale.

Si ha più libertà di movimento con una chiave a urto a batteria. Molti modelli compatti sono dotati di una chiave a brugola da 1/4 di pollice per viti per legno da avvitare o avvitare.

Applicazione della chiave a urto

In officina, nella sala hobby o durante la costruzione, ad esempio nell’impalcatura, si lavora con gli avvitatori ad impulsi.

Requisiti per un buon avvitatore a impulsi

Ci sono importanti differenze tra le diverse versioni. Tuttavia, alcune caratteristiche tecniche sono tipiche di un avvitatore ad impulsi. Uno di questi è il design compatto. I dispositivi sono dotati di una maniglia corta. Così la macchina giace bene e saldamente in mano. D’altra parte, hanno un alloggiamento corto con il motore di azionamento all’interno. Nella parte anteriore si trova il portautensili, che è stato progettato come un portautensili quadrato al posto del mandrino per trapani, a differenza degli avvitatori a batteria o dei trapani. Ci metti sopra noci di diverse dimensioni. La forma del portautensili è ottimale per una trasmissione diretta ed efficiente della potenza. Ne risulta la caratteristica più importante degli avvitatori ad impulsi: l’elevata coppia.

Vantaggi e svantaggi di un avvitatore a impulsi

Vantaggi>

  • Economico come dispositivo elettrico, possibile l’avviamento morbido
  • facilità d’uso
  • produzione costantemente elevata
  • nessun compressore necessario per l’elettrico
  • uso mobile con batteria
  • alta potenza con aria compressa, design corto, peso ridotto ed elevata resilienza

-Svantaggi

  • portata limitata per l’alimentazione elettrica
  • per l’aria compressa a seconda del compressore

A cosa devo prestare attenzione quando acquisto un avvitatore ad impulsi?

Il modello giusto deve essere adatto al portafoglio e alle esigenze. Tra le caratteristiche tecniche importanti vi sono le seguenti:

  • Portautensili
  • Coppia massima
  • Massimo numero di giri al minimo
  • così come la massima frequenza di corsa stazionaria

I classici avvitatori ad impulsi elettrici e pneumatici sono dotati del quadro di azionamento per il fissaggio degli utensili. I modelli più comuni sono da 1/4, 1/2 o 3/4 di pollice. I dadi possono essere attaccati su di essi. Se si utilizza il cacciavite per un cambio di ruota, di solito è necessario un quadrato da 1/2 pollice con un attacco da 17 a 21 mm. Più grande è la presa quadrata, maggiore è la coppia ottenibile. Il massimo numero di giri al minimo riflette il numero di giri dell’albero motore in giri al minuto. Il numero nominale di colpi descrive i colpi del meccanismo a martello sull’albero. La differenza sta nell’azionamento del motore. Siete voi a decidere se l’apparecchio viene azionato elettricamente o per via aerea.

Innovazioni nel campo degli avvitatori a massa battente

La batteria determina le prestazioni dei dispositivi a batteria. Le migliori sono le batterie agli ioni di litio di ultima generazione. Qui c’è un continuo sviluppo nelle prestazioni e nella resistenza. La potenza del tasto della batteria determina la tensione in volt. La resistenza determina la capacità in ampere-ore. L’indicazione dello stato di carica mostra l’energia ancora disponibile.

Gli avvitatori a batteria di ultima generazione funzionano con motori a corrente continua brushless. Sono efficienti e richiedono poca energia. La batteria dura più a lungo.

Quali sono i produttori di avvitatori ad impulsi?

Ci sono molti produttori di avvitatori a massa battente, ecco alcuni grande:

  • Bosch
  • Makita
  • Hazet
  • Milwaukee
  • DeWalt

Brevi informazioni sui principali produttori di avvitatori ad impulsi

Bosch offre la linea fai da te e la linea professionale. La gamma di avvitatori ad impulsi è particolarmente ampia per i modelli alimentati a batteria.

Gli avvitatori a massa battente elettrici e senza fili Makita provengono dal segmento medio della fascia di prezzo. Sono spesso utilizzati da utenti domestici esigenti e professionisti.
Gli avvitatori pneumatici ad impulso Hazet sono particolarmente popolari nel settore automobilistico professionale e semi-professionale.
Milwaukee, Wisconsin, USA, è stata fondata nel 1924 ed è leader nel settore degli utensili industriali.
DeWalt è un marchio americano di utensili elettrici e offre utensili di alta qualità sotto il proprio nome e quello della società madre Stanley Black & Decker.

Internet vs. commercio specializzato: dove posso acquistare il mio avvitatore a impulsi?

Lo shopping online facile è di solito comodo e poco costoso. Su internet è possibile ottenere tutto, il commercio specializzato ha una selezione più piccola. La consulenza personale aiuta. La ricerca è piuttosto utile nel test delle chiavi ad urto per trovare lo strumento appropriato.

Fatti interessanti e guida per l’avvitatore ad impulsi

– La storia

L’invenzione della chiave d’impulso è iniziata nei primi anni Sessanta. La chiave a impulsi non ce l’ha fatta. Alla fine degli anni Settanta è stato il produttore giapponese URYU Seisaku ad avere successo sul mercato. Nel 1985 è arrivato il convertitore di coppia integrato con controllo esterno. L’ultima tendenza è la chiave ad impulso con convertitore di coppia e convertitore. Dal 2011 le prestazioni sono misurabili e tracciabili.
– Cifre, dati, fatti

La gamma di prodotti comprende avvitatori ad impulsi con prestazioni da 35 a più di 1.600Nm e fino a 4.000 corse/min.
Prezzi: quanto costano gli Impact Wrench?
Gli avvitatori ad impulsi dermeccanici sono l’opzione più economica. Il set di bit è inferiore a 20 Euro. Gli avvitatori ad impulsi a motore costano tra i 50 e i 1500 Euro, quelli elettrici sono i più economici. Oltre alle chiavi pneumatiche, è necessario un compressore.

Alternative alla chiave a urto

Un’alternativa all’avvitatore ad impulsi a motore è l’avvitatore ad impulsi meccanico. Non esiste un’alternativa efficace. Tuttavia, un tentativo con un trapano a percussione non può far male se si gira lentamente con sentimento.