Assassino delle alghe

Test & confronto Assassino delle alghe.

I migliori killer di alghe del 2020 a confronto

Requisiti per un buon test di distruzione delle alghe

Algendoder Test: Le foglie giacciono piatte sul terreno. Causa: colore della luce o tubo sbagliato. Soluzione: sono necessarie lampade o tubi con un contenuto di blu più elevato. Gli steli diventano troppo alti, sono chiari o gialli. Causa: colore della luce sbagliato; luce troppo scarsa; periodo di luce troppo breve; anidride carbonica troppo scarsa; scarsa fertilizzazione o carenza di ferro. Soluzione ottimizzando l’illuminazione (possibilmente più rossa); aumentando il contenuto di anidride carbonica; buona concimazione completa; utilizzare concime ferroso se necessario. Le piante galleggianti non crescono, ma muoiono. Causa: luce troppo scarsa; distanza per coprire il disco troppo piccola; disco di copertura sporco. Soluzione: pulire accuratamente il disco di copertura. Se necessario, utilizzare un serbatoio aperto con una lampada a sospensione o a LED.

Accessori utili per un test di distruzione delle alghe

Se avete gli afidi, dovreste usare meno chimica. A volte si hanno troppo poche piante acquatiche, ma troppi pesci. Afidi su parti di piante sopra l’acqua. Perché: un ambiente adatto agli afidi. Crescita di alghe blu-verdi a causa dell’acqua troppo alcalina. Succhiate il tappeto di alghe. Usa Tetra AlguMin. Aggiungere altre piante. Controllare il valore del pH e, se necessario, modificare i valori dell’acqua. Assicurare un buon livello di ossigeno. Non sovralimentare, utilizzare alimenti di alta qualità. Controllare che l’illuminazione sia corretta per quanto riguarda la miscela di colore della luce e la durata dell’illuminazione. Cambio parziale regolare dell’acqua, sostituire il materiale filtrante in tempo.
Se la luce grigia appare sulle piante acquatiche (e sul vetro dell’acquario) o sui depositi marroni, è dovuta alle alghe striscianti. Utilizzare Tetra AlguMin e Rimuovere eventuali depositi dai vetri con un detergente per vetri. Controllare il livello dell’acqua, in particolare del nitrato. Idealmente, utilizzare pesci mangia-alghe come Siamese Trunk Paints, Ancistrus e Otocinclus come antidoto per il controllo biologico delle alghe.

La nostra Top 10 – raccomandazione per i distruttori di alghe

Vantaggi dell’acquisto di un tritalegname per alghe su internet

In un acquario le alghe si formano in modo relativamente rapido e coprono i vetri in modo poco attraente. Per evitare questo si può usare un forte distruttore di alghe. Oppure si può usare questo prodotto chimico, altrimenti si possono usare anche le salamandre, che mantengono i vetri abbastanza puliti. Per avere una buona visuale nell’acquario, un tritatutto per alghe è molto utile.
Poiché è possibile fare acquisti 24 ore su 24, anche a tarda notte o quando si vuole, è più pratico di un negozio specializzato che è aperto solo a determinati orari. Si ottengono anche molte altre informazioni interessanti. Dal tuo smartphone tramite WhatsApp o semplicemente dal tuo PC, fare acquisti è più facile e veloce. Lo shopping sul World Wide Web è moderno e flessibile.

Campo di applicazione di Tetra AlguMin

Test per l’uccisione delle alghe: Tetra AlguMin, ad esempio, è un rimedio per l’eccessiva crescita delle alghe nell’acquario. Se volete un acquario bello e funzionante in modo ottimale come decorazione e come attrazione nel vostro soggiorno, ma improvvisamente volete avere troppe alghe nell’acquario, allora avete bisogno di Tetra AlguMin. Questo prodotto darà rapidamente sollievo in caso di problemi con le piante dell’acquario.
I problemi vegetali più comuni in un acquario sono i seguenti.
Fessure fogliari: siti di alimentazione da parte di pesci o lumache; sintomi di carenza. Si può rimediare alla situazione trovando la causa, eventualmente sostituendo le piante, cambiando la nutrizione delle piante. Regolari cambi d’acqua parziali aiutano a contrastare i livelli di nitrati troppo elevati. Le piante diventano gialle e non crescono. La causa è la mancanza di sostanze nutritive, troppo poca CO² o il substrato sta marcendo. Probabilmente c’è anche troppa poca luce. Un buon fertilizzante completo aiuta contro questo. Si dovrebbe aumentare la quantità di CO² e sostituire i tubi fluorescenti ogni tre giorni (perdono molta luce dopo sei o otto mesi di vita!)
I bicchieri d’acqua marciscono. Questo è uno shock idrico. C’è un’eccedenza di nitrati. I batteri fanno il resto. Un leggero shock cambiando tutti i tubi allo stesso tempo. Soluzione: cambio parziale dell’acqua; filtrare sulla torba; agente di trattamento dell’acqua.