apparecchi acustici

[/atkp_list

Test & confronto apparecchi acustici.

Cos’è un apparecchio acustico?

Gli apparecchi acustici sono piccoli dispositivi che compensano la carenza di un problema uditivo.
Non solo aiutano a migliorare l’udito, ma promuovono anche lo sviluppo del linguaggio, soprattutto nei bambini. Questo è un enorme sostegno per la loro integrazione nella società.

Come funziona un apparecchio acustico?

Ci sono diversi apparecchi acustici. Ma il modo in cui ognuno lavora è lo stesso.

Il suono di un suono o di una parola in arrivo viene captato dall’apparecchio acustico attraverso un microfono.

Viene poi convertito in un segnale elettrico adeguato. Viene amplificato da uno speciale amplificatore e trasmesso al cervello attraverso il canale uditivo sotto forma di vibrazioni attraverso un altoparlante.

Aree di applicazione di un apparecchio acustico

Gli apparecchi acustici sono utilizzati principalmente in medicina.

Migliorano notevolmente la qualità della vita di una persona ipoacusica.

Tuttavia, un apparecchio acustico non è utile solo per le persone anziane. Un apparecchio acustico può anche cambiare e migliorare la vita in pediatria o anche dopo i primi esami U di un bambino.

La nostra Top 10 – gli apparecchi acustici

[/atkp_list

Chi ha bisogno di un apparecchio acustico?

Poiché molte malattie che causano la perdita dell’udito hanno una lunga durata, i pazienti con apparecchi acustici sono spesso più anziani.

Tuttavia, alcuni bambini nascono già con problemi di udito.

Qui, e anche nei bambini in generale, è particolarmente importante diagnosticare la carenza in una fase precoce.

In questo caso, nulla ostacola uno sviluppo e un’integrazione linguistica impeccabile in una scuola normale.

Quali tipi di apparecchi acustici esistono?

Al giorno d’oggi dominano diversi tipi mercato degli apparecchi acustici.

C’è il ben noto apparecchio acustico dietro l’orecchio (BTE in breve). Questo è di gran lunga il più grande esempio.

Come suggerisce il nome, è dietro l’orecchio del paziente.

Grazie alle sue dimensioni, questo dispositivo è il più facile da usare e particolarmente adatto alle persone anziane.

C’è anche l’apparecchio acustico auricolare (ITE in breve). Questo è quasi invisibile agli osservatori esterni. Questo dispositivo è prodotto individualmente per il canale uditivo di ogni paziente e promette quindi un comfort estremamente elevato.

Un altro tipo di apparecchio acustico è il „Lyric“. Si tratta di un apparecchio acustico completamente invisibile che viene inserito direttamente nel canale uditivo.

L’unicità di questo esemplare, a parte il fatto che è completamente invisibile, è che può essere indossato all’orecchio per un massimo di quattro mesi. I pazienti possono fare la doccia, telefonare, vivere una vita normale senza prestare particolare attenzione all’apparecchio acustico.

Requisiti per un buon apparecchio acustico

Al giorno d’oggi, gli apparecchi acustici sono in continuo sviluppo.

Attualmente si applicano alcuni requisiti minimi. Questi includono attrezzature completamente digitalizzate. Questo rende l’operazione molto più semplice.

Inoltre, tre programmi sono messi a disposizione del paziente.

Gli apparecchi acustici di oggi hanno almeno quattro canali di frequenza e la soppressione del feedback.

La tecnologia è stata sviluppata a tal punto che l’apparecchio acustico digitale può già essere regolato automaticamente.

Inoltre, l’amplificatore in dotazione deve raggiungere una potenza minima di 75 decibel.

Vantaggi e svantaggi di un apparecchio acustico

Naturalmente, i diversi tipi di apparecchi acustici hanno sempre vantaggi e svantaggi.

Apparecchi acustici endoauricolari

Il più grande vantaggio di un apparecchio acustico auricolare è probabilmente la sua quasi invisibilità.

Il posizionamento nel canale uditivo supporta la funzione del padiglione auricolare. Questo rende possibile l’udito direzionale.

Installazione di un tale dispositivo in un piccolo canale uditivo è, tuttavia, quasi impossibile.

Grazie al fissaggio sicuro nel canale uditivo, l’apparecchio acustico fornisce poca ventilazione e si sporca rapidamente.

Apparecchi acustici retroauricolari

Gli apparecchi acustici retroauricolari relativamente grandi sono facili da usare.

La durata della batteria è più lunga.

Questo tipo di apparecchio acustico può compensare la perdita dell’udito fino alla sordità lieve.

A cosa devo prestare attenzione quando acquisto un apparecchio acustico?

L’acquisto di un apparecchio acustico richiede una preparazione intensiva. Una consulenza individuale fa parte di questo processo, che spesso comprende un test dell’udito con un acustico, che spesso viene offerto gratuitamente.

Per ottenere un comfort ottimale, si dovrebbero poter provare alcuni dispositivi.

Un audiogramma dovrebbe essere utilizzato per confrontare i diversi tipi. Come il rapporto prezzo-prestazioni, molte caratteristiche possono essere ottenute ad un prezzo inferiore.

Innovazioni per gli apparecchi acustici

Il produttore Phonak offre ora apparecchi acustici che possono essere collegati a tutti i telefoni cellulari abilitati al Bluetooth.

Le chiamate in arrivo possono essere prese e riagganciate premendo un pulsante sull’apparecchio acustico.

Inoltre, le traduzioni dovrebbero essere già possibili nell’apparecchio acustico. Ad esempio, le lingue straniere vengono tradotte direttamente attraverso il dispositivo nella lingua precedentemente impostata e quindi condotte nel canale uditivo.

Quali sono i produttori di apparecchi acustici?

Il mercato dei produttori di apparecchi acustici in Germania è sovraffollato. Ci sono ora più di 2.000 modelli diversi. Lo stesso vale per i produttori.
Il produttore di gran lunga più grande e probabilmente il più noto è la società Kind, che ha raggiunto un alto livello di notorietà anche attraverso la pubblicità televisiva.

Anche Oticon, Phonac e Siemens sono aziende ben note. Anche Insaton e Audio Service sono ben noti e popolari in questo settore.

class=“western“>Breve informazioni sui principali produttori

Probabilmente il più grande produttore di apparecchi acustici in Germania, con più di 3000 dipendenti e 700 negozi in tutto il mondo, è la società Kind.

L’azienda è stata fondata nel 1952 a Großburgwedel vicino ad Hannover.

Da allora si è integrato non solo in Germania ma anche all’estero con circa 120 negozi specializzati. Oltre agli apparecchi acustici, l’azienda Kind vende anche occhiali, sicurezza sul lavoro ed è rappresentata come hotel.

Phonak è stata fondata nel 1947 ed è attualmente uno dei maggiori produttori di apparecchi acustici. Questa azienda proviene dalla Svizzera e ha come marchio di fabbrica forme e colori speciali.

Il marchio danese Oticon è probabilmente uno dei più antichi produttori. L’azienda è stata fondata nel 1902 ed è stata una delle prime a lanciare gli apparecchi acustici intrauricolari nel 1977.

Già nel 1996, Oticon ha messo in vendita l’apparecchio acustico digitale.

Internet vs. commercio specializzato: dove devo acquistare il mio apparecchio acustico?

Poiché l’apparecchio acustico deve essere regolato individualmente, è consigliabile provare e testare diversi prodotti. Naturalmente questo è possibile in modo ottimale nei negozi specializzati.

Naturalmente è necessaria anche una consulenza tecnicamente corretta. Alcuni siti online fanno già pubblicità con un tale servizio, ma una consulenza personale nel settore non è ancora sostituibile.

Gli specialisti possono esaminare il canale uditivo e, ad esempio, dare i migliori consigli sull’uso degli apparecchi acustici intrauricolari.

Dopo aver scelto un tipo di apparecchio acustico, è naturalmente possibile informarsi online sul prezzo e sui diversi fornitori.

Guida

alla

conoscenza

e all’ascolto

La storia dell’apparecchio acustico inizia nel XVII secolo. Qui i dispositivi a forma di imbuto aiutano gli ipoacusici con un miglioramento fino a 30 decibel.

Nel 1910 Siemens ha emesso una sorta di apparecchio acustico per i dipendenti dell’azienda e le loro famiglie. Questo amplifica non solo il suono del telefono, come era possibile già nel 1878 con un ricevitore telefonico speciale, ma anche il suono ambientale.
Negli anni successivi, l’apparecchio acustico si sviluppò rapidamente: divenne sempre più piccolo, aveva più potenza e veniva sempre più digitalizzato.

In Germania, un decreto stabilisce che se viene prescritto un otorinolaringoiatra, l’assicurazione sanitaria deve pagare un contributo di 733,59 all’unità. Un dispositivo è compreso tra 500,- e 2500,- per orecchio.

Accessori utili per l’apparecchio acustico

Sul mercato è disponibile una vasta gamma di accessori per vari armadietti di asciugatura e materiali per la pulizia.

Qui troverete, tra l’altro, telefoni speciali, telecomandi e microfoni. Inoltre, sul mercato esistono anche sistemi di segnalazione, sveglie e accessori per TV o MP3.

Alternative per apparecchi acustici

Se un paziente ha un danno nel canale uditivo, spesso si usano impianti cocleari o dell’orecchio medio.

Se la perdita dell’udito è solo temporanea, un elaboratore del suono è anche un’alternativa. Tuttavia, questi dispositivi sono molto costosi, non sono sovvenzionati dalle compagnie di assicurazione sanitaria e hanno una serie di caratteristiche negative.